San Salvo, al via i lavori per il nuovo blocco del cimitero comunale - "Intervento da circa 600mila euro per realizzare nuove edicole, loculi e cappelle"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 11/12/2020

San Salvo, al via i lavori per il nuovo blocco del cimitero comunale

"Intervento da circa 600mila euro per realizzare nuove edicole, loculi e cappelle"

Sono iniziati i lavori al cimitero comunale di San Salvo per la realizzazione del blocco F, progetto dell'ufficio tecnico del Comune e interamente coperto da fondi comunali. Nella nuova area, 85 loculi, 19 edicole, 6 cappelle normali e una cappella angolare.

"Cantieri aperti anche in questa seconda ondata della pandemia con i lavori avviati nel cimitero comunale per la realizzazione delle nuove cappelle, edicole e loculi cimiteriali – dichiara il sindaco, Tiziana Magnacca -. Sono interventi inseriti dall'amministrazione comunale nella programmazione triennale delle opere pubbliche 2020/2022". Programmazione del Comune che non ha riguardato solo l'edilizia scolastica. "Siamo impegnati nel portare avanti interessanti interventi nelle opere pubbliche e nella sistemazione del sistema viario cittadino – sottolinea – in forza della nostra capacità di progettazione e nel reperimento di risorse".

"Le nuove cappelle, edicole e loculi, per un costo di circa 600mila euro, fanno parte del tredicesimo lotto di lavori. Sarà realizzato un blocco gemello rispetto a quello esistente – conclude l'assessore ai Lavori Pubblici, Maria Travaglini – ed andrà a collocarsi in un'area dove sono previsti quanto prima i nuovi blocchi G e H mentre si sta lavorando anche per la sistemazione estetica del vecchio blocco".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi