Allestito in piazza De Riseis l’albero di Natale dei carnevalari scernesi - L’impegno dell’associazione
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Scerni   Attualità 09/12/2020

Allestito in piazza De Riseis l’albero di Natale dei carnevalari scernesi

L’impegno dell’associazione

Lo avevano annunciato a fine novembre e ieri, nel giorno dell'Immacolata, come da tradizione, hanno completato l'abero in piazza. Parliamo dell'associazione dei Carnevalari Scernesi che ha allestito l'albero di Natale per arricchire il paese e aiutare il Comune che ha deciso di destinare i fondi per le luminarie all'acquisto dei test rapidi Covid-19 per studenti e lavoratori delle scuole.

Il tradizionale albero, un abete alto cinque metri, è ammirabile in piazza De Riseis. "Grazie agli amici carnevalari e al sostegno di molti concittadini da ieri sera splendono le luccicanti luci dell'albero di Natale – dice il presidente dei Carnevalari Scernesi, Ottavio Ubaldi – Vuole essere un segno concreto di speranza e, soprattutto, di ripartenza affinché il Natale 2020 sia un nuovo inizio dopo questo periodo di pandemia. Ringraziamo la famiglia Moretti Luigi che ci ha donato l'albero e i nostri volontari dell'associazione che anche questa volta hanno dimostrato generosità e attaccamento alla comunità di Scerni".

Vicinanza al Comune è stata dimostrata anhe dalle due Pro Loco e dal Comitato feste: l'associazione di San Giacomo si occuperà delle luminarie dell'omonima contrada mentre la Pro Loco Scerni e il Comitato Feste delle luci in paese e del presepe.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi