CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia   Attualità 05/12/2020

A14, indiscrezione dalle Marche: un miliardo e 300 milioni per realizzare la terza corsia

Di Giuseppantonio: "Potenziamento interessi l’intero tratto abruzzese"

Enrico Di GiuseppantonioAl momento è solo un'indiscrezione, ma tanto basta a riaccendere i riflettori sulla proposta di realizzare la terza corsia nel tratto abruzzese della A14.

Nelle ultime ore, infatti, dalle Marche è rimbalzata la notizia che il Governo "avrebbe stanziato un miliardo e 300 milioni per allargare l'autostrada adriatica da Porto Sant'Elpidio a Giulianova". A rendere nota l'informazione, il senatore marchigiano di Forza Italia, Francesco Battistoni.

"Una voce che ci si augura trovi conferme nei prossimi giorni. Si tratterebbe comunque di un intervento che non risolverebbe le ataviche problematiche che riguardano l’asse autostradale che attraversa la nostra regione – afferma Enrico Di Giuseppantonio, sindaco di Fossacesia e segretario regionale dell’UDC -. La nostra autostrada è stata concepita tenendo conto dei volumi di traffico degli anni '70 e '80 dello scorso secolo. Oggi, invece, ha assunto un'importanza fondamentale nei collegamenti commerciali tra Nord e Sud d'Italia, con una crescita esponenziale tra mezzi pesanti e veicoli che la percorrono, ma è anche importante per il turismo e per le zone industriali. Traffici che si sviluppano su un percorso che, in molti tratti, non offre la necessaria sicurezza a chi viaggia per la mancanza di corsia di emergenza, che rappresenta da solo uno dei casi nel panorama autostradale italiano".

"Credo – aggiunge Di Giuseppantonio - che il potenziamento della A14 non possa essere limitato al tratto Porto Sant'Elpidio-Giulianova, ma debba invece essere inserito in un programma di potenziamento che riguarda la nostra regione. È un quadro che non può più essere ignorato dal Governo, al quale chiedo di nuovo non solo di garantire collegamenti sicuri, ma anche rapidi per migliorare la mobilità tra nord e il centro del Paese".

"Aggiungo – prosegue - che tutti i parlamentari eletti in Abruzzo dovranno tener conto, nella loro attività politica e legislativa, del potenziamento della dorsale Adriatica che attraversa l'Abruzzo. Non trascurino la loro partecipazione alle scelte per la definitiva adozione del Piano Nazionale di rilancio e resilienza per accedere ai fondi europei del Recovery Fund che dovranno essere destinati anche all’adeguamento dell'autostrada A14, con il completamento su tutta la tratta della terza corsia. Anche il presidente della Regione Marsilio, nei mesi scorsi, ha chiesto queste risorse".

La direzione regionale dell'UDC ha nuovamente inviato alle Istituzioni competenti un documento a sostegno della richiesta di adeguamento dell'autostrada. Richiesta condivisa anche dall'onorevole Lorenzo Cesa, segretario nazionale del partito.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi