A una settimana dal divieto torna potabile l’acqua a Vasto Marina e San Salvo Marina - Firmate le ordinanze
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 03/12/2020

A una settimana dal divieto torna potabile l’acqua a Vasto Marina e San Salvo Marina

Firmate le ordinanze

Dopo una settimana esatta, rientra nella norma i valori dell'acqua nell'impianto di depurazione di San Salvo. I sindaci di Vasto e San Salvo, Francesco Menna e Tiziana Magnacca, stanno preparando le ordinanze di revoca del divieto di consumo alimentare dell'aqua corrente nelle rispettive località marine e nella zona industriale sansalvese che era scattato il 26 novembre scorso a causa di valori non conformi. 

Nel corso della settimana, Menna aveva già revocato il divieto, ma poi si vide costretto a disporlo nuovamente: le analisi effettuate da Arap (che gestisce l'impianto di depurazione) e da un laboratorio esterno avevano bisogno della certificazione da parte di Arta e Asl. Questa è arrivata nelle ultime ore, come conferma il primo cittadino sansalvese Tiziana Magnacca: "Il nuovo provvedimento è stato adottato a seguito della nota del Servizio di Igiene degli alimenti e della nutrizione della Asl 02 Abruzzo con la quale ha comunicato la conformità dell’acqua al consumo umano a seguito dei controlli microbiologici effettuati sui campioni prelevati".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi