Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 01/12/2020

Si allontana dall’abitazione dove è ai domiciliari, 33enne arrestato dai carabinieri

Accusato di atti persecutori nei confronti dell’ex compagna

Doveva scontare nella sua abitazioni gli arresti domiciliari ma i carabinieri lo hanno fermato mentre si trovava in luogo a lui non consentivo. Per questo, domenica pomeriggio, per R.F., 33enne di Vasto, è scattato l'arresto in flagranza di reato per evasione dagli arresti domiciliari. 

I carabinieri della compagnia di Vasto "nel corso di consuetudinarie verifiche a carico di persone sottoposte a provvedimenti limitativi della libertà personale", si erano recati presso l'abitazione del 33enne  che, dallo scorso luglio, è ai domiciliari in seguito al provvedimento di misura cautelare personale applicata dal GIP del Tribunale di Vasto, Dott.ssa Stefania Izzi, su richiesta del sostituto Procuratore della Repubblica di Vasto, Dott. Michele Pecoraro. 

L'uomo era stato condannato "al termine di attività investigativa svolta dai militari vastesi e coordinata dalla locale Procura della Repubblica, a seguito di denuncia per atti persecutori sporta da una donna con la quale l’indagato aveva intrattenuto, in passato, una relazione sentimentale", spiega il maggiore Amedeo Consales.

Le indagini condotte dai carabinieri hanno permesso "di acquisire elementi a riscontro delle dichiarazioni della parte offesa consentendo all’Autorità Giudiziaria di applicare, in tempi rapidi ed in ossequio alle disposizioni legislative del cosiddetto codice rosso la misura limitativa della libertà personale inizialmente del divieto di avvicinamento alla parte offesa nel raggio di 500 metri e successivamente, accertata l’inidoneità della stessa per ripetute violazioni, la sostituzione nella misura più afflittiva degli arresti domiciliari".

Domenica, quando i carabinieri sono passati dalla sua abitazione per il controllo, hanno verificato che "R.F. si era allontanato dal luogo di espiazione della misura senza alcuna autorizzazione da parte della competente Autorità Giudiziaria, incorrendo, di conseguenza nel reato di evasione. 

Dopo le formalità di rito è stato riassociato presso la propria abitazione a disposizione del Sostituto procuratore della Repubblica di Vasto di turno, Dott.ssa Gabriella De Lucia." 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi