Timori per il ponte tra Fraine e Roccaspinalveti: blocchi in pietra si staccano da un pilone - Su quello di Carunchio nessun intervento dopo 4 anni dall’allarme
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Carunchio   Attualità 29/11/2020

Timori per il ponte tra Fraine e Roccaspinalveti: blocchi in pietra si staccano da un pilone

Su quello di Carunchio nessun intervento dopo 4 anni dall’allarme

Oltre dieci blocchi di pietra staccatisi dalla base di uno dei piloni. Non dormono sonni tranquilli i cittadini dell'Alto Vastese che attraversano quotidianamente il ponte provinciale in prossimità del bivio tra Fraine e Roccaspinalveti

Come documentano le foto, alla base di uno dei piloni non c'è più un'ampia porzione di blocchi squadrati in pietra; alcuni dei pezzi mancanti si trovano a poca distanza nel letto del fiume. Le attuali condizioni sono difficili da imputare a recenti piene, i corsi d'acqua sono in secca da quasi un anno e portate di una certa impetuosità non si ricordano da diverse stagioni.

Chi ha fotografato le condizioni del ponte, Luigi Paolelli, non nasconde la propria preoccupazione: "C'è bisogno di un intervento urgente. Con poco tempo si potrebbe deviare il corso del fiume sotto la campata adiacente non interessata dal problema e recuperare le pietre squadrate per poi restaurare il pilone. Il ponte è una vera e propria opera d'arte, una gettata di cemento sarebbe un pugno in un occhio".

Torna così d'attualità l'assenza di manutenzione sui ponti "minori" del territorio. Un altro esempio eclatante è quello del ponte sul fiume Treste in territorio di Carunchio che ha la base di un pilone erosa. A lanciare l'allarme (circostanza a tratti paradossale) fu proprio l'ente proprietario, la Provincia di Chieti, addirittura nel 2016. Da allora si sono rincorsi gli annunci: nel 2017, dopo un sopralluogo dei tecnici, gli interventi erano definiti "in programma" (60mila euro disponibili allo scopo), un anno dopo eravamo tornati sul posto trovando la situazione immutata [LEGGI]. Ad oggi, quattro anni dopo il primo campanello d'allarme, nulla si è mosso.

Secondo alcune indiscrezioni, a breve ci sarà un nuovo sopralluogo della Provincia che coinvolgerà anche il ponte tra Fraine e Roccaspinalveti e altre criticità del territorio. Dopo anni di assenza di manutenzione, sarebbe però auspicabile passare dai sopralluoghi ai fatti per evitare conseguenze spiacevoli.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi