No alla violenza: nella mostra itinerante di FolkloreARTE, la storia delle sorelle Mirabal - "Iniziativa per richiedere di attuare politiche per prevenire violenza e disparità"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 26/11/2020

No alla violenza: nella mostra itinerante di FolkloreARTE, la storia delle sorelle Mirabal

"Iniziativa per richiedere di attuare politiche per prevenire violenza e disparità"

Sono state numerose le iniziative organizzate in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Anche la comunità dominicana presente a Vasto, da sempre sensibile alle problematiche sociali, si è unita al coro di protesta contro la violenza organizzando la mostra itinerante "Nelle scarpe rosse de Las Mariposas". Prendendo come spunto le scarpe rosse e la storia delle sorelle Mirabal, L'Unione di folkloristica dominicana in Italia (FolkloreARTE) ha dato vita all'iniziativa.

"Nel 1999, l'Organizzazione delle Nazioni Unite ha istituito il 25 novembre come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne – raccontano gli organizzatori - una rivendicazione avviata dal femminismo latinoamericano in memoria delle sorelle Mirabal, Minerva, Patria e María Teresa, assassinate nel 1960 dalla dittatura di Rafael Trujillo in Repubblica Dominicana. Le tre sorelle sono diventate un'icona di libertà e opposizione alla violenza – spiegano -. Nel loro paese sono ricordate in monumenti, scuole, strade, festival, associazioni culturali. Sono anche effigiate in una banconota della Repubblica Dominicana, e una delle 32 province dominicane, quella prima detta Salcedo, dal 2007 si chiama Provincia Hermanas Mirabal".

"L'obiettivo di questa giornata non è solo attirare l'attenzione sulla disuguaglianza, la discriminazione e le diverse forme di violenza sessista, ma anche richiedere l'attuazione di politiche pubbliche per prevenire e sradicare questo problema – dichiarano -. Da FolkloreARTE crediamo che sia di grande importanza sensibilizzare e diffondere questo tipo di problemi che trovano le loro radici nella società etero patriarcale e lottare per la prevenzione e l'eradicazione della violenza sulle donne".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi