"L’arte e la creatività non hanno maschere": il messaggio degli studenti del Liceo Artistico: - Un progetto sviluppato dai ragazzi della 3ª e 4ª A
Timeout- Il confronto tra Bosco e D'Elisa sulla scuola CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 22/11

"L’arte e la creatività non hanno maschere": il messaggio degli studenti del Liceo Artistico:

Un progetto sviluppato dai ragazzi della 3ª e 4ª A

"L'arte e la creatività non hanno maschere". È il messaggio lanciato dagli studenti dele classi 3ª e 4ª A del Liceo Artistico Pantini-Pudente di Vasto attraverso un'attività laboratoriale, all'interno del corso di arti figurative. I ragazzi, guidati dal loro docente Giuseppe Colangelo, si sono cimentati nella rielaborazione in chiave creativa delle mascherine protettive, strumento che da qualche mese a questa parte è divenuto compagno di viaggio di tutti noi. Alle loro "Mascherine ad Arte" i ragazzi del liceo hanno affidato messaggi di speranza. 

Questo perchè l'attività è inserita tra quelle di "Io ho cura", programma nazionale di educazione civica e di educazione alla cittadinanza digitale per le scuole di ogni ordine e grado. È un programma, lanciato per l'anno 2020/2021, per educare alla cura di sé, degli altri, della comunità e del pianeta. E si articolerà in una serie di iniziative per mettere la scuola al servizio della comunità e promuovere la costruzione dei patti educativi territoriali al tempo del Covid-19.

Il programma "Io ho cura", a cui ha aderito l'istituto vastese, è promosso da Rete Nazionale delle Scuole per la Pace, Coordinamento nazionale degli Enti locali per la Pace e i Diritti Umani, Tavola della Pace, Centro diritti umani "Antonio Papisca" e cattedra Unesco "Diritti Umani", Democrazia e Pace dell'Università di Padova, scuola di alta formazione "Educare all'Incontro e alla solidarietà" della Lumsa di Roma, Dipartimento scienze umane dell'Università di Verona. 

La progettazione e realizzazione delle mascherine era iniziata a scuola, durante le lezioni di Arti Figurative ma poi gli studenti, da quando è stata interrotta l'attività in presenza e si è passati alla didattica digitale integrata, hanno proseguito a casa la loro creazione. E poi, per dare un senso di unità d'intenti e comunità, hanno riunito in un video le loro Mascherine ad Arte.

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi