Libriamoci, le scuole di Vasto e Lanciano partecipano agli eventi online del Premio Croce - In tutta Italia gli appuntamenti dedicati ai libri e alla lettura
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cultura 19/11

Libriamoci, le scuole di Vasto e Lanciano partecipano agli eventi online del Premio Croce

In tutta Italia gli appuntamenti dedicati ai libri e alla lettura

È iniziata il 16 novembre l'edizione 2020 di Libriamoci - Giornate di lettura nelle scuole, promossa dal Cepell (Centro per il libro e la lettura) del Mibact. 

Il Premio Croce di Pescasseroli ha dato la sua adesione diventando partner istituzionale della manifestazione e, nell'ambito dell'evento nazionale, ha coordinato tre eventi in remoto, promossi dalle scuole abruzzesi che aderiscono al Premio. In videoconferenza, visto che le scuole superiori abruzzesi sono in modalità di didattica a distanza, si svolgeranno presentazionie  letture di libri.

Si inizia il 20 novembre, alle 11, con l'incontro organizzato dalla Scuola "De Titta Fermi" di Lanciano, diretta dalla preside Daniela Rollo, in cui verrà presentato e letto il volume "La sinistra italiana e gli ebrei", di Alessandra Tarquini, docente della Università La Sapienza. Partecipano altre due scuole di Lanciano, lo scientifico Galilei e il classico Vittorio Emanuele II.

Martedi 24 novembre, ore 11, coordinato dall'Istituto Patini Liberatore di Castel di Sangro e dalla preside Cinzia D'Altorio, presentazione e lettura del volume "Il sentimento della lingua" del linguista e accademico dei Lincei, Luca Serianni. A questo incontro prenderanno parte i rappresentanti del Polo Liceale Mattioli di Vasto dell'Algeri Marino di Casoli e del Giannone Masi di Candela.  

Giovedì 26 novembre, alle ore 10,30, ad Avezzano, presentazione del volume "Demofollia", di Michele Ainis. Partecipano le scuole di Avezzano: il Galilei, che coordinerà la giornata, diretta dalla preside Annamaria Fracassi, Vitruvio Pollione, Croce, Majorana, Serpieri e Torlonia.

"Crediamo che, in un momento in cui la scuola torna a distanza, possa essere un evento importante - commentano gli organizzatori del Premio Croce -. Ci sembra il segno positivo di una vita che continua".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi