Vasto, mancano i vaccini influenzali: migliaia di persone in attesa da settimane - La Asl: problema non solo nostro, le imprese hanno interrotto le consegne
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 17/11

Vasto, mancano i vaccini influenzali: migliaia di persone in attesa da settimane

La Asl: problema non solo nostro, le imprese hanno interrotto le consegne

(foto Asl Lanciano-Vasto-Chieti)Mancano i vaccini per l'influenza. La fornitura, insufficiente, è terminata da tempo e gli utenti protestano. 

Ormai abbiamo superato la metà di novembre, ma al Distretto sanitario di base di Vasto le dosi vaccinali non sono ancora disponibili, a parte un limitato quantitativo arrivato agli inizi di ottobre ed esaurito in una decina di giorni. Migliaia le persone che negli scorsi anni si erano vaccinate e quest'anno sono ancora in attesa

Il problema è serio soprattutto per i malati cronicizzati, come i cardiopatici e coloro che sono affetti da bronchiti croniche, e per gli anziani, anche perché il siero non si trova neanche nelle farmacie e dai medici di base. 

La Asl, attraverso l'ufficio stampa, conferma le difficoltà di rifornimento, "perché le ditte hanno smesso di consegnare" e precisa che il problema è generale, non riguarda solo l'azienda sanitaria di Lanciano-Vasto-Chieti.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi