Istituto Agrario, dal 18 novembre le videoconferenze di "Agricoltura, una cultura da diffondere" - Ciclo di incontri su Google Meet. 25 novembre, 2 e 9 dicembre gli altri appuntamenti
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Scerni   Attualità 17/11

Istituto Agrario, dal 18 novembre le videoconferenze di "Agricoltura, una cultura da diffondere"

Ciclo di incontri su Google Meet. 25 novembre, 2 e 9 dicembre gli altri appuntamenti

Si terrà mercoledì 18 novembre 2020, alle ore 20.30, il primo appuntamento del ciclo di videoconferenze "Agricoltura... una Cultura da diffondere" tenuto dal professor Silverio Pachioli, docente dell'Istituto Tecnico Agrario di Scerni e accademico dei Georgofili.

L'iniziativa, in un momento così delicato per tutti, vuole "tenere vivo – seppur a distanza – quel legame solido che da 140 anni unisce l'Istituto Agrario con le persone e con il territorio", spiegano gli organizzatori.

Il primo appuntamento sarà dedicato alle "Piante spontanee mangerecce. Storie, curiosità, ricette" e si terrà on-line sulla piattaforma Google Meet, accessibile gratuitamente da tutti dispositivi, al link: https://meet.google.com/khq-ujyn-tcy

Gli altri incontri saranno dedicati ad Avversità e difesa dell'olivo (25 novembre), Avversità e difesa del pomodoro (2 dicembre) e Frutta e salute (9 dicembre).

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi