Commercianti rinunciano all’Off day, "ma interventi subito, rischiamo di chiudere per sempre" - I negozianti decidono di restare aperti fino a quando non scatterà la zona rossa
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 16/11

Commercianti rinunciano all’Off day, "ma interventi subito, rischiamo di chiudere per sempre"

I negozianti decidono di restare aperti fino a quando non scatterà la zona rossa

Vasto: i commercianti del centro storico e di Vasto Marina rinunciano alla protesta. Negozi aperti finché non scatterà la zona rossaL'Off day non si fa. I negozi di Vasto oggi pomeriggio non spegneranno le luci. I commercianti continueranno a lavorare fino a quando non entrerà in vigore la zona rossa regionale [LEGGI].

Sono i presidenti dei consorzi Vasto in centro e Vivere Vasto Marina a spiegare che le imminenti restrizioni "cambiano le prospettive e ci impongono scelte differenti per essere vicini alle esigenze dei nostri clienti", scrivono in un comunicato Marco Corvino e Piergiorgio Molino.

"Siamo sfiniti e avviliti", racconta Corvino parlando della doppia emergenza, sanitaria ed economica, "che deriva da questa pandemia. Necessitiamo di certezze, di aiuti fattivi e costanti e, soprattutto, di una seria programmazione del futuro". 

"Decine - prevede Molino - saranno le saracinesche che molto probabilmente, senza un intervento immediato, saranno destinate ad abbassarsi per sempre. Decine e decine saranno le persone che perderanno il loro lavoro" e le famiglie "rischiano di dover rinunciare al loro futuro. Per sempre. Serve un intervento serio e duraturo ad opera di tutte le istituzioni, Comune, Provincia, Regione e governo, e serve una sinergia tra tutte le parti coinvolte". 

I titolari delle attività commerciali non vogliono "dichiarazioni vane e vacue. Chiediamo di darci l'importanza che meritiamo. Non solo pacche sulle spalle". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi