Evaso lombardo rintracciato e arrestato a Vasto - Condannato per violenza sessuale aggravata commessa in danno di minori
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 14/11

Evaso lombardo rintracciato e arrestato a Vasto

Condannato per violenza sessuale aggravata commessa in danno di minori

Un cittadino lombardo evaso dai domiciliari è stato arrestato stamattina a Vasto. L'uomo con precedenti per violenza sessuale, rapina, lesioni personali dolose, falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri ed evasione era ricercato a Vasto perché luogo di residenza di un familiare.

L'uomo aveva fatto perdere le proprie tracce il 28 ottobre scorso. "Dal giorno dell’evasione – spiega una nota del commissariato di Vasto – gli agenti vastesi si appostavano nelle vicinanze delle abitazioni nella disponibilità dei familiari, senza però notare nulla di anomalo. Stamattina, gli uomini del settore Anticrimine, vicino a una pescheria del centro, hanno notato un uomo somigliante al ricercato. Dopo essersi avvicinati e qualificati, il soggetto, senza opporre resistenza, ha ammesso le proprie responsabilità seguendo i poliziotti negli uffici di via Bachelet".

"Al temine delle formalità di rito, l'uomo è stato associato alla casa circondariale di Vasto dove dovrà scontare una condanna alla pena principale di anni 2, mesi 5 e giorni 27 di reclusione per violenza sessuale aggravata commessa in danno di minori; alla misura di sicurezza del divieto di avvicinarsi a luoghi frequentati da minori per anni 1, divieto di svolgere lavori che prevedono contatto con minori per anni 1 e obbligo di informare gli organi di P.S. per anni 1".  

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi