La Bellezza ai Tempi del Covid: diario di viaggio tra Abruzzo e Molise - Nel momento in cui abbiamo più bisogno di tutta la bellezza possibile
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cultura 13/11

La Bellezza ai Tempi del Covid: diario di viaggio tra Abruzzo e Molise

Nel momento in cui abbiamo più bisogno di tutta la bellezza possibile

Ciao, sono Roberto De Ficis, scrivo di turismo e di cibo e mi piacerebbe raccontarti qualcosa che ha il sapore di bellezza, ottimismo e resilienza, indispensabili e utili nei momenti non semplici come quelli che stiamo attraversando. 

 

Come sai, la pandemia da Covid-19 ci ha scaraventati in poche ore (ce le ricordiamo bene) nel mezzo di una delle più furiose e incomprensibili tempeste dal secondo dopoguerra. Ognuno di noi si è ritrovato più o meno solo, spaventato e disperso, su di una piccola barca ammaccata tra onde gigantesche e cieli neri che non facevano presagire nulla di buono. Cosa fare? Piangersi addosso e lasciarsi andare, oppure cercare una tattica per gestire, per quanto possibile, la situazione?

 

Mi ricordo che, nel pieno della prima notte di lockdown totale, ho aperto la porta che dà sul pianerottolo del palazzo dove vivo, ho acceso la luce delle scale, ho guardato fuori. L’ho richiusa. Sbem! Quel rumore, secco ed echeggiante, me lo ricorderò per tutta la vita. Per tutti è stato così. Il primo lockdown arriva come un terremoto inaspettato e devastante.


“...e adesso che faccio?”

 

Chi ha la fede, si è affidato a Dio, chi crede nella scienza, ha cercato di capire i numeri. Io non mi sentivo particolarmente a mio agio in nessuna delle due parti e così mi sono affidato alla Bellezza, quella della natura, quella che quando la guardi genera energia e fiducia per il futuro. 

 

Quelle foto dei miei precedenti reportage tra Abruzzo e Molise che riguardavo sul pc e quei testi che raccontano momenti felici e spensierati mi hanno aiutato tanto. Mi hanno dato l’evidenza di quello per cui avrei dovuto lottare per riavere presto: la bellezza della natura, del viaggio e del mondo e la libertà di tornare presto a visitarlo.

 

Cosa sono questi brevi racconti?

Questi brevi racconti, inseriti all’interno della storia “La Bellezza ai Tempi del Covid” pubblicata da Zonalocale, vengono da alcuni appunti presi durante i miei reportage fatti tra maggio e ottobre 2020 tra Abruzzo e Molise, tra il primo e il secondo lockdown.

 

Escono proprio nei giorni d’autunno in cui nuove restrizioni ci riportano indietro con la mente a quel primo lockdown e quindi nel momento in cui abbiamo più bisogno di tutta la bellezza possibile per tener duro e restare ottimisti e il più possibile umani.

 

Questi appunti spero ti possano allietare e accompagnare idealmente attraverso un percorso che unirà diverse tappe. Racconteranno borghi, paesaggi naturalistici, personaggi incontrati, cibi tipici e tanto altro come l’aspetto emozionale e alcune riflessioni

 

Non mancherà qualche spunto di viaggio che spero potrai usare presto, quando la tempesta sarà cessata e con la tua piccola barca potrai rientrare nel porto, salutato da un'alba di pace che sarà tutta da raccontare. Questo è il mio augurio. Buona lettura e, appena possibile, buon viaggio!

Roberto De Ficis - Travel & Food Blogger


1° tappa del viaggio - martedì 17 novembreCivitacampomarano: la Bellezza (non esiste) resiste!

2° tappa del viaggiovenerdì 20 novembreMorrone del Sannio. Casalpiano: la bellezza dove meno te lo aspetti

3° tappa del viaggio - martedì 24 novembreFrosolone: La bellezza dell'artigianato, dei formaggi e delle rocce

La prossima tappa sarà pubblicata venerdì 27 novembre.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi