Loggia Amblingh a rischio, i ripetuti annunci di Forte cadono nel vuoto: il cantiere non c’è ancora - Critico il Movimento 5 Stelle: "False promesse"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 10/11

Loggia Amblingh a rischio, i ripetuti annunci di Forte cadono nel vuoto: il cantiere non c’è ancora

Critico il Movimento 5 Stelle: "False promesse"

Prima "metà settembre", poi "metà ottobre": a due mesi dai primi annunci di intervento per la preoccupante crepa sulla Loggia Amblingh il cantiere non c'è ancora.

Ne avevamo parlato a settembre quando la situazione dell'ormai famosa crepa aveva suscitato più di un timore tra residenti e cittadini che frequentano quella zona. L'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Forte, assicurò: "A metà mese sarà aperto il cantiere, non potevamo chiudere d'estate" [LEGGI]. Un mese dopo i lavori erano ancora fermi al palo, lo stesso vicesindaco, quindi, (ri)annunciò che si trattava di una "questione di giorni, la ditta deve chiudere un cantiere a Montenero di Bisaccia e poi verrà qui" [LEGGI].

Due mesi dopo il primo annuncio sulla loggia non c'è ancora nulla e andando incontro alla stagione invernale il rischio è che, causa maltempo, i tempi possano slittare ulteriormente ritrovandosi – come accaduto con il pontile – con i lavori in corso, di una durata di circa 6 mesi, durante l'estate facendo concretizzare ciò che Forte asserisce di aver voluto evitare in passato (cioè il belvedere chiuso nel periodo di maggior afflusso turistico).

Sull'argomento è critico anche il Movimento 5 Stelle che oggi ha diramato la seguente nota: "Pur essendo ormai abituati e rassegnati alle dichiarazioni di Forte, spesso e volentieri contrastanti con la realtà dei fatti, non possiamo evitare di segnalare e lamentare che, nonostante le promesse, il cantiere per il consolidamento della Loggia Amblingh, non è stato ancora aperto. Siamo a novembre e del cantiere nemmeno l’ombra, con buona pace dell’assessore Forte che era pronto prima dell’estate! Se i lavori, come sostiene l’assessore 'dureranno circa 6 mesi' non vorremmo che, procedendo di questo passo, ci fossero ulteriori ritardi con il rischio d'interferenza con la prossima stagione estiva. Forte quindi, smetta di somministrare ai cittadini vastesi false promesse e si dia da fare, piuttosto, per evitare il ripetersi della storia del Pontile, chiuso per ben 3 anni a causa della patologica inefficienza dell’amministrazione Menna. Una frana è problema ben più serio e complesso della semplice pavimentazione di un pontile. L'assessore Forte se ne renda conto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi