A Gissi 7 nuovi positivi, 1 in ospedale. Gran parte dei contagi riconducibili a focolai già noti - Lo ha comunicato la Asl al sindaco Chieffo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Gissi   Attualità 09/11

A Gissi 7 nuovi positivi, 1 in ospedale. Gran parte dei contagi riconducibili a focolai già noti

Lo ha comunicato la Asl al sindaco Chieffo

A Gissi altre 7 persone sono risultate positive al Covid-19. Lo ha comunicato la Asl Lanciano Vasto Chieti al sindaco Agostino Chieffo nell'ultimo bollettino delle scorse ore. 

Il sindaco precisa che si tratta di adulti appartenenti a nuclei familiari già interessati dal contagio e già in quarantena da alcuni giorni:
"Cinque appartengono agli stessi nuclei familiari di altri concittadini risultati positivi nei giorni scorsi, non presentano sintomi particolari ed erano già in quarantena al loro domicilio da diversi giorni; una è rientrata dall'estero nelle scorse settimane, è asintomatica ed è rimasta a casa da quando è rientrata a Gissi; una, accusando sintomi, la scorsa settimana è stata ricoverata in ospedale, ma le sue condizioni sono in miglioramento".

L'azienda sanitaria sta effettuando le verifiche di competenza per il tracciamento dei contatti stretti da sottoporre eventualmente a quarantena.

"Con l'occasione – dice Chieffo – ricordo a tutti, la necessità di rispettare scrupolosamente le prescrizioni. Continuerò a informare la cittadinanza su ogni sviluppo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi