Madrecultura ’adotta’ Fonte Nuova: "Onorati di aver preso in consegna un pezzo di storia di Vasto" - Il presidente Casciato: "Continuiamo a tutelare e valorizzare il territorio"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 07/11

Madrecultura ’adotta’ Fonte Nuova: "Onorati di aver preso in consegna un pezzo di storia di Vasto"

Il presidente Casciato: "Continuiamo a tutelare e valorizzare il territorio"

Si è svolta questa mattina a Vasto la cerimonia di consegna in adozione dell'area della fontana storica di Fonte Nuova da parte di Madrecultura, associazione che si occupa di valorizzare il territorio e di stimolare il senso civico.

"Siamo onorati di aver preso in consegna un pezzo di storia di Vasto – ha dichiarato il presidente dell'associazione, Gianluca Casciato -. Cercheremo di tenere l'area circostante la fontana il più pulito possibile, altresì confidiamo nel senso civico di tutti i cittadini affinché rispettino questo luogo. Un ringraziamento all'amministrazione comunale che ci ha concesso questa funzione civica e per aver condiviso da subito la nostra idea di rivitalizzazione, ma soprattutto un grazie affettuoso ai volontari del sodalizio che io rappresento perché sono il vero motore dell'associazione e senza il loro supporto tecnico e morale non avremmo potuto assumerci questo importante compito. Continua la missione di Madrecultura nella tutela e valorizzazione del territorio".

Nel corso della cerimonia, spazio anche per poesia e musica con il componimento "Fonde Nove aripulit", scritto e declamato dal poeta Fernando D'Annunzio e con alcune canzoni popolari interpretate da un gruppo di coristi diretti dalla maestra Giorgia Loreto.

 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi