Per Alex Valentini laurea a distanza: discute la sua tesi in Economia dall’Aula Vennitti - Dall’aula consiliare il collegamento con l’Università Cattolica di Milano
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 06/11

Per Alex Valentini laurea a distanza: discute la sua tesi in Economia dall’Aula Vennitti

Dall’aula consiliare il collegamento con l’Università Cattolica di Milano

L'emergenza Covid ha investito anche il mondo della scuola e quello dell'università. Didattica a distanza ed esami on-line sono ormai all'ordine del giorno e gli atenei hanno dovuto implementare nuove modalità per permettere agli studenti di sostenere l'esame conclusivo del proprio percorso di studi. In questo periodo così particolare, molti universitari si sono ritrovati infatti a discutere la tesi in videoconferenza.

Esperienza vissuta oggi pomeriggio anche da Alex Valentini che, in diretta dall'Aula "Vennitti" del Comune di Vasto, si è laureato in Economia delle imprese e dei mercati. Il giovane ha chiesto aiuto all'Amministrazione comunale per questo giorno che chiude il ciclo di studi universitari. A causa del Coronavirus la cerimonia della proclamazione si è tenuta in collegamento con l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

"Abbiamo accolto la richiesta di Alex perché crediamo che le amministrazioni locali debbano essere al servizio del cittadino, soprattutto in questo tempo di emergenza sanitaria – dichiara il sindaco Francesco Menna -. Aver potuto offrire uno spazio ed una connessione veloce in questo importante giorno ci ha permesso di condividere la sua gioia. Auguri Alex per il tuo futuro".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi