Una raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà promossa da "Un buco nel tetto" - Sabato 7 novembre appuntamento in due supermercati
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 04/11

Una raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà promossa da "Un buco nel tetto"

Sabato 7 novembre appuntamento in due supermercati

Doppio appuntamento sabato 7 novembre con la raccolta alimentare promossa dall'associazione Un Buco nel tetto. I volontari di diverse associazioni cittadine saranno presenti per tutta la giornata negli spazi dei Supermercati Gemmir di via Marco Polo e di Spazio Conad in via Cardone. 

"Raccoglieremo alimenti non deperibili e prodotti per l'igiene da destinare alle tante famiglie in difficoltà della nostra città - spiegano i responsabili dell'associazione - . Chiediamo a chi si recherà a fare la spesa di acquistare qualcosa da poter donare". I prodotti adatti sono pasta, latte, zucchero, riso, tonno, legumi, detersivi per la casa per la persona.

"Con un piccolo contributo di tutti riusciremo ad aiutare tante famiglie. Chi non potrà recarsi sabato 7 novembre nei due supermercati che hanno aderito alla raccolta e vuole contribuire può fare una donazione sul conto corrente dell'associazione. Il denaro raccolto sarà trasformato in buoni di acquisto".

Per le donazioni
Conto corrente intestato a Associazione Un buco nel tetto onlus
Iban: IT13H0538777911000000548681

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi