A San Giovanni Bosco il mandato al nuovo parroco don Alvaro Forcellini - "Lieto di tornare in Abruzzo dove ho già vissuto una bella esperienza"
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 01/11

A San Giovanni Bosco il mandato al nuovo parroco don Alvaro Forcellini

"Lieto di tornare in Abruzzo dove ho già vissuto una bella esperienza"

Don Alvaro Forcellini è da ieri il nuovo parroco di San Giovanni Bosco. L'arcivescovo Bruno Forte, nel corso della messa da lui presieduta, ha ufficialmente conferito il mandato di guida della comunità parrocchiale al sacerdote che, dallo scorso settembre, è anche il direttore della comunità Salesiana di Vasto subentrando a Don Massimiliano Civinini che ha assunto il compito di incaricato all'Oratorio.

Al termine della celebrazione Don Forcellini, originario di San Marino, ha spiegato come, alla richiesta del superiore salesiano, Don Stefano Aspettati, ha detto "subito sì, con grande gioia perché dopo la bella esperienza romana potevo tornare a vedere il mare Adriatico. E potevo farlo proprio in quella porzione di Chiesa dove avevo già vissuto una bella esperienza con la gente forte e gentile di questa terra che mi ha sempre affascinato per le sue bellezze naturali e artistiche, per le sue belle tradizioni popolari". 

Nel suo arrivo a Vasto, il nuovo parroco ha potuto subito riscontrare "la bontà della gente e l'impegno delle tante persone che animano la realtà di parrocchia e oratorio". Nell'assumere il nuovo incarico "sento che per la mia vita di salesiano sacerdote si sta aprendo un nuovo capitolo molto bello. Grazie per l'accoglienza e la fiducia che da più parti mi sono state manifestate. Spero vivamente di non deludere le giuste aspettative che si nutrono verso chi viene proposto come guida della comunità". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi