"Al cimitero un solo ingresso per garantire obbligo di mascherina e controllo temperatura" - Barisano: "Provvedimento necessario per consentire il controllo"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 31/10

"Al cimitero un solo ingresso per garantire obbligo di mascherina e controllo temperatura"

Barisano: "Provvedimento necessario per consentire il controllo"

Vasto: consentito l'ingresso al cimitero solo attraverso l'entrata principalePer far sì che tutti gli ingressi al cimitero avvengano con la mascherina e garantire il controllo della temperatura, il Comune lascia aperto solo il cancello grande di via Conti Ricci.

"Abbiamo deciso di chiudere tutti gli altri per consentire alla Protezione civile la misurazione della temperatura e il controllo sul rispetto dell'obbligo di mascherina", dice l'assessore ai Servizi cimiteriali, Gabriele Barisano. "Comprendiamo il disagio dei cittadini, ma non avremmo potuto fare diversamente, vista la necessità di garatire le precauzioni sanitarie. Io stamattina ho visto persone che entravano da accessi laterali senza indossare correttamente la mascherina".

"Per garantire un accesso ordinato e un numero sufficiente di posti auto, abbiamo aperto anche il parcheggio della piscina comunale. A tutti vogliamo dire: cerchiamo di stare attenti, rispettiamo le regole, facilitiamo il prezioso lavoro della Protezione civile e così garantiremo una commemorazione dei defunti che si svolga in sicurezza in un periodo in cui stiamo vedendo un aumento di casi di Covid-19".

Di fronte alle segnalazioni di alcuni lettori, che hanno contestato la notizia pubblicata, ci siamo rivolti al responsabile della Protezione civile di Vasto, Eustachio Frangione, che rassicura tutti circa il regolare e costante controllo all'ingresso e riferisce di aver chiesto, per motivi organizzativi, la chiusura delle entrate secondarie. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi