"Non basta partecipare alle proteste, Menna aiuti concretamente i commercianti" - M5S: solo promesse, nulla è stato fatto per le categorie più colpite dal Covid
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 31/10

"Non basta partecipare alle proteste, Menna aiuti concretamente i commercianti"

M5S: solo promesse, nulla è stato fatto per le categorie più colpite dal Covid

Dina Carinci e Marco Gallo (M5S)Non basta partecipare alle manifestazioni di protesta, bisogna anche aiutare concretamente le categorie colpite dalla crisi economica causata dala pandemia. Lo dice il Movimento 5 Stelle al sindaco di Vasto, Francesco Menna, che "è intervenuto in piazza Rossetti alla manifestazione di protesta dei commercianti per le recenti limitazioni imposte dal Governo nel tentativo di arginare la seconda ondata del corona virus", si legge in un comunicato dei pentastellati.

"Un intervento, il suo, non privo d’ipocrisia - attacca il M5S - visto che quest’amministrazione nulla ha fatto per contribuire al ristoro delle attività commerciali già colpite dalla prima ondata e da una marcata riduzione del flusso turistico".

"Dimentica il sindaco Menna - sostiene il Movimento - che, in occasione della prima ondata, il Consiglio comunale, con i voti anche del M5S, aveva stabilito di riunire la Commissione Bilancio per identificare la tipologia e l’entità degli interventi economici a favore delle categorie più colpite dalle restrizioni. Nonostante le nostre sollecitazioni, la commissione Bilancio non si è mai riunita e nulla è stato fatto, a differenza di altri Comuni che hanno deliberato la diminuzione delle tasse a parziale ristoro dei danni. Bene aver mostrato solidarietà ma ci piacerebbe vedere il sindaco intento a trovare gli aiuti auspicati e a dare un segno tangibile del suo interessamento, come si era impegnato a fare".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi