Finanziamento di 45.000 euro al Comune di Vasto per la riduzione della Tari - La somma ottenuta grazie all’ottimizzazione di raccolta del vetro
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 29/10

Finanziamento di 45.000 euro al Comune di Vasto per la riduzione della Tari

La somma ottenuta grazie all’ottimizzazione di raccolta del vetro

La raccolta differenziata porta i suoi fruttiIl Comune di Vasto riceve un finanziamento di 45.000 euro da destinare alla riduzione della Tari. La somma è arrivata dal Coreve - Consorzio Recupero Vetro, per mezzo della società Ancitel Energia & Ambiente che ne ha curato la segreteria tecnica. Pulchra Ambiente ha presentato al Coreve il proprio progetto di ottimizzazione della raccolta, implementato già nel 2019, i cui benefici si sono consolidati nel 2020. Il Consorzio Coreve ha verificato l’effettiva attuazione del progetto ed erogato la somma al Comune di Vasto. “Il finanziamento è finalizzato" dichiara l’amministratore delegato di Pulchra Ambiente, Paola Vitelli, "al miglioramento della qualità e quantità di raccolta del vetro. Il Comune di Vasto, infatti, con l’eliminazione delle campane stradali e l’adozione della raccolta porta a porta con contenitori 'intelligenti' dotati di microchip, ha incrementato le quantità intercettate, a tutto beneficio della percentuale di raccolta differenziata, ormai stabilmente sul 75%”.

Francesco Menna e l’assessore alle Politiche Ambientali, Paola Cianci, hanno rigraziato Pulchra Ambiente per l'iniziativa, dichiarando: "La somma ricevuta, come imposto dal Consorzio Coreve, sarà destinata alla riduzione della Tari”.


di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi