Litterio: "Amazon a San Salvo provocherà ulteriore spopolamento dell’entroterra" - Il Movimento per la difesa delle zone interne interviene nel dibattito
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Litterio: "Amazon a San Salvo provocherà ulteriore spopolamento dell’entroterra"

Il Movimento per la difesa delle zone interne interviene nel dibattito

Il Movimento per la difesa delle zone interne interviene nel dibattito sul probabile insediamento di Amazon a San Salvo ed esprime la propria preoccupazione in merito. Il timore è che l'insediamento possa portare a "un'ulteriore spinta all’esodo dai Comuni interni e montani verso la costa".

"Il Movimento – spiega il coordinatore Domenicangelo Litterio – non si spiega il concorso di sindaci dei Comuni dell’entroterra su tale ipotesi, nell’evidenza dell’ulteriore sollecitazione al trasferimento dei cittadini rimasti verso la zona industriale di San Salvo (disse l’albero all’accètta: vieni pure, tanto il manico è mio…). Peccato che la storia non sia più maestra di niente".

"In questa fase non si entra nel merito di questioni che saranno comunque affrontate, come il vento speculativo sempre possibile in presenza di milioni di euro o la caratteristica della nuova azienda di commercio online che condiziona negativamente l’intero settore del piccolo e medio esercizio e, nel tempo anche dei supermercati. Ed ancora bisognerà intendersi bene che cosa vuol dire la parola territorio nella testa di chi la pronuncia (l’accètta) ed in quella di chi l’ascolta (gli alberi)".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi