Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 20/10/2020

Nuovo Dpcm, Menna: "Più controlli sul territorio, indispensabili cautela e collaborazione"

Questa mattina l’incontro tra sindaci, Prefetto e forze dell’ordine

"Cautela e collaborazione", sono queste le parole d'ordine pronunciate nel corso dell'incontro, tenutosi questa mattina, tra il sindaco di Vasto, Francesco Menna, il prefetto di Chieti Armando Forgione, il questore Annino Gargano, i colonnelli dei carabinieri, della guardia di finanza, della polizia stradale e i sindaci di Chieti e Lanciano, Diego Ferrara e Mario Pupillo. Al centro dell'incontro i provvedimenti da adottare per il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19.

"La collaborazione con la cittadinanza e con le forze dell'ordine - dichiara il sindaco Menna - hanno portato in queste ultime settimane a risultati importanti, individuando anche i responsabili di alcuni reati sul territorio, per quanto riguarda le misure di contenimento della diffusione del Covid-19 varate dal governo con il nuovo Dpcm".

"Nel corso del tavolo tecnico è stata annunciata la programmazione di ulteriori controlli rispetto alle strade maggiormente frequentate da giovani e anche alle attività commerciali – prosegue il primo cittadino -. Si registra una grande collaborazione da parte degli imprenditori delle attività commerciali, ma anche degli stessi cittadini. Abbiamo esigenza di continuare a prestare la massima attenzione al tema della prevenzione del contagio, adottando tutte le precauzioni opportune e vigilando sul rispetto delle disposizioni introdotte dal Governo. Ringrazio il Prefetto e le forze dell'ordine".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi