L’appello di Codici: "Evitare comportamenti che possano favorire il contagio" - Alinovi: "Nel Vastese troppi casi in rapporto al numero degli abitanti"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 15/10

L’appello di Codici: "Evitare comportamenti che possano favorire il contagio"

Alinovi: "Nel Vastese troppi casi in rapporto al numero degli abitanti"

Riccardo Alinovi (Codici)Evitare comportamenti che possano favorire il diffondersi del virus.

È l'appello che l'associazione Codici-centro per i diritti del cittadino rivolge a tutti dopo l'aumento dei contagi a Vasto, dove nei giorni scorsi alcuni casi di Covid-19 si sono registrati anche in due scuole e a palazzo di giustizia.

"Questo - dice il responsabile locale di Codici, Riccardo Alinovi - è un appello che rivolgo non solo a nome dell'associazione, ma anche in qualità di padre: ognuno faccia la propria parte tenendo un comportamento responsabile. Non vogliamo colpevolizzare nessuno e sappiamo bene che sono vicende che possono capitare a chiunque. Però chiediamo questo: se ci sono persone positive asintomatiche, restino a casa e osservino le norme sull'isolamento insieme ai loro familiari, perché è fondamentale per evitare l'espandersi del contagio, che a Vasto e nel Vastese sta assumendo dimensioni preoccuppanti in rapporto al numero degli abitanti". Dopo il ritorno, nei giorni scorsi, di casi di Sars-CoV-2, che hanno imposto la sospensione temporanea dei ricoveri nei reparti di Urologia, Geriatria e Medicina dell'ospedale, Alinovi chiede ai Nas ulteriori controlli e, più in generale, alle forze dell'ordine il pugno duro per garantire il rispetto del nuovo Dpcm: "Chi organizza feste o rifiuta di portare la mascherina va sanzionato"

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi