Focolaio Rsa "San Vitale", Magnacca: "La situazione è sotto controllo" - Il sindaco fa il punto sui casi attivi in città
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Focolaio Rsa "San Vitale", Magnacca: "La situazione è sotto controllo"

Il sindaco fa il punto sui casi attivi in città

40 attualmente positivi, di cui 30 riguardanti l'Rsa "San Vitale". Sono i numeri del Covid-19 a San Salvo dettagliati dal sindaco Tiziana Magnacca dopo la scoperta del focolaio nella struttura sanitaria. 

"A oggi in città – dice il primo cittadino – ci sono 40 posizioni attive e 28 quarantene domiciliari in isolamento fiduciario domiciliare in sorveglianza attiva. Delle 40 posizioni ben 24 sono legate alle pazienti della Rsa, gran parte delle quali non residenti a San Salvo, ma messe in carico alla nostra città; 6 sono operatori sanitari della stessa struttura residenti a San Salvo e i restanti 10 sono quasi tutti casi positivi contratti in ambito ospedaliero o loro congiunti".

Il sindaco poi aggiunge che le quarantene sono legate a situazioni di contatti diretti familiari di casi positivi, e una buona parte riguardano gli studenti della V sezione A dell’Istituto Omnicomprensivo "Mattioli-D’Acquisto" i quali sono stati sottoposti, lo scorso 12 ottobre, al tampone naso-faringeo nella postazione 118 a Gissi.

Come accaduto per il focolaio al reparto di Ortopedia del "San Pio", i Nas hanno visitato la struttura sanitaria di contrada Stazione per verificare il rispetto di tutte le norme. Su questo punto il primo cittadino dice: "Stamane, ho inviato una lettera alla 'Rsa San Vitale', dopo i costanti contatti avuti con la direzione, con la quale ho chiesto di tenere aggiornato il Comune sulle misure adottate per la gestione corrente e straordinaria per la gestione di questa complicata situazione, anche in considerazione dell’età degli ospiti accolti. Nonostante i numeri delle positività la situazione è tenuta sotto controllo anche perché sulla Rsa c’è stato l’intervento diretto della Asl 02 Abruzzo che, come da prassi, ha visto la presa in carico da parte dal dipartimento di Prevenzione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi