Dal Comune di Gissi, notebook agli studenti dell’istituto Spataro: "Gesto di vicinanza alla scuola" - Nella convenzione anche rimborso spese di viaggio e buoni per materiale didattico
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Attualità 10/10

Dal Comune di Gissi, notebook agli studenti dell’istituto Spataro: "Gesto di vicinanza alla scuola"

Nella convenzione anche rimborso spese di viaggio e buoni per materiale didattico

Aida Marrone e Agostino ChieffoSono stati consegnati questa mattina ai nuovi studenti iscritti all'istituto Omnicomprensivo "G. Spataro" di Gissi, i notebook messi a disposizione dall'amministrazione comunale. Gesto tangibile di sostegno da parte delle istituzioni per un istituto che, ad oggi, rimane l'unica scuola superiore dell'entroterra Vastese e che, come tale, riveste un ruolo sociale fondamentale per il territorio.

Comodato d'uso dei PC per l'intero ciclo d'istruzione, rimborso pari al 70% per le spese di viaggio per tutti i ragazzi che frequentano il biennio e un buono spesa di 200 euro per l'acquisto di materiale didattico: sono questi alcuni dei contributi offerti nella convenzione sottoscritta dal Comune di Gissi ai nuovi studenti dell'istituto, come illustrato dalla dirigente scolastica, Aida Marrone.

Nel corso della cerimonia di consegna il sindaco, Agostino Chieffo, ha espresso la sua gratitudine verso tutti gli alunni presenti, parlando dell'importanza di questa scuola sul territorio e sottolineando che la sua chiusura "farebbe tornare indietro la storia di 50 anni".

"Ringrazio di cuore, a nome degli alunni e dei loro genitori, dei docenti e a nome mio personale il sindaco e tutta l'amministrazione comunale di Gissi per la vicinanza che ancora una volta hanno voluto dimostrare alla nostra scuola e a tutti coloro che la frequentano - afferma la dirigente scolastica - Oggi abbiamo formalizzato una sinergia che già nei fatti esiste da sempre e si è fatta via via più importante nel corso degli anni. La nostra non è semplicemente una scuola aperta al territorio, ma una scuola della comunità e per la comunità. La scuola e l'Ente Locale rappresentano, nelle piccole realtà come le nostre, importanti presidi sociali, culturali e democratici, oserei dire l'anima e il centro propulsore delle comunità di cui sono espressione”.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi