M5S ha scelto: Dina Carinci candidata sindaca. E lancia il progetto civico "ChiAma Vasto" - Verso le elezioni 2021. Parte la marcia dei pentastellati
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 09/10

M5S ha scelto: Dina Carinci candidata sindaca. E lancia il progetto civico "ChiAma Vasto"

Verso le elezioni 2021. Parte la marcia dei pentastellati

Dina Carinci e Marco Gallo (M5S) nella conferenza stampa di oggiDina Carinci è la candidata alla carica di sindaco di Vasto del Movimento 5 Stelle, che ufficializza oggi l'avvio del progetto civico ChiAmaVasto.

"Dietro questo progetto ci sono già le persone che insieme a me l'hanno pensato, studiato e lo hanno fortemente voluto. Questi cittadini mi hanno chiesto di candidarmi a sindaco di Vasto. Tante sono state le sollecitazioni, tante le manifestazioni di stima": così la capogruppo consiliare annuncia la candidatura allo scranno più importante del municipio in una conferenza stampa tenuta stamattina nella Sala Aldo Moro degli ex palazzi scolastici di corso Nuova Italia. 

Il nome di Dina Carinci era nell'aria da settimane. Da oggi è ufficialmente la persona che i pentastellati vogliono a palazzo di città. Parte stamattina la marcia di avvicinamento del M5S alle elezioni della primavera 2021.

Il progetto ha un nome che gioca sulle parole "chi ama" e "chiama". Il nome è: "ChiAma Vasto". Il programma comincia a riempirsi di contenuti con "le nostre battaglie in Consiglio comunale. È aperto a chiunque", sottolinea Carinci. "Chi aderirà, non si impegnerà per il Movimento 5 Stelle, ma con il Movimento 5 Stelle. Questo progetto si tradurrà in un documento programmatico", basato su "valorizzazione e utilizzo delle risorse umane e naturali" per realizzare "il sogno dei cittadini di vedere questa città rinascere prima o poi". La consigliera comunale parla di "piccola rivoluzione nel modo di fare politica".

ChiAmaVasto è, per il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, Gianluca Castaldi, "la nostra avventura: lavoreremo tutti insieme in una officina delle idee", scrive sul suo profilo Instagram. "Conosco bene Dina: è una donna che, quando prende un impegno, lo porta a compimento con determinazione, anche a costo di sacrificare la propria vita personale".

Un concetto espresso, nel briefing di presentazione, dalla stessa candidata: "Quando mi impegno per delle persone, la mia dedizione è totale" e "sono stati proprio i miei affetti più cari a farmi riflettere su quelle che devono essere, in questo momento, le mie priorità". Rivolge i ringraziamenti per la fiducia innanzitutto agli attivisti, a Castaldi e alla deputata Carmela Grippa, al consigliere regionale Pietro Smargiassi, "di cui spero di imparare la grinta", al consigliere comunale Marco Gallo, "ricordo che è stato il primo candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. Con lui ho condiviso quattro anni e mezzo di battaglie in Consiglio". 

"Ci sarà una lista del Movimento 5 Stelle con queste liste civiche. Noi siamo stati abituati a vedere, nel corso degli anni, la comparsa di innumerevoli liste civiche, che sono state in appoggio ai partiti politici solo ed esclusivamente per la raccolta dei voti. Il nostro presupposto è assolutamente diverso", perché "noi facciamo alleanze con le persone e sui progetti. Le bandiere non ci interessano. Quindi andiamo avanti per la nostra strada e seguendo il percorso che i cittadini vorranno ci vorranno indicare".

Il video della conferenza stampa:

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi