Giro d’Italia, a Vasto divieto di transito e di sosta su 6 strade - Tappa San Salvo-Roccaraso: l’11 ottobre scatta l’ordinanza di sicurezza stradale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 08/10

Giro d’Italia, a Vasto divieto di transito e di sosta su 6 strade

Tappa San Salvo-Roccaraso: l’11 ottobre scatta l’ordinanza di sicurezza stradale

Vasto: il Giro d'Italia passerà per piazza VerdiDivieto di circolazione e di sosta con rimozione coatta sulle sei strade e piazze di Vasto su cui l'11 ottobre il Giro d'Italia. Li ha disposti il comandante della polizia locale di Vasto, Giuseppe Del Moro, nell'ordinanza che riguarda "tutto il percorso della competizione", che comprende via Magnacerco, via Roma, via Crispi, piazza Verdi, corso Mazzini e via Incoronata

Il divieto di sosta sarà in vigore dalle 7 alle 12. Il divieto di circolazione scatterà alle 8.30 e durerà fino a mezzogiorno. In entrambi i casi, i provvedimenti resteranno efficaci "comunque fino a cessate esigenze", si legge in una nota diramata dal municipio. 

"I veicoli in sosta negli spazi consentiti e all’interno di aree private limitrofe al percorso di gara, non potranno riprendere la marcia nel periodo di interruzione della circolazione stradale. I provvedimenti saranno estesi anche ai bus di linea urbani ed extraurbani che utilizzeranno gli eventuali percorsi alternativi individuati". I mezzi pubblici accumuleranno inevitabili ritardi. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi