Covid-19 nell’ospedale di Vasto: 12 contagiati in Ortopedia. Magnacca: a San Salvo 3 casi - Asl: in corso il tracciamento, pazienti saranno trasferiti per sanificare il reparto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 06/10

Covid-19 nell’ospedale di Vasto: 12 contagiati in Ortopedia. Magnacca: a San Salvo 3 casi

Asl: in corso il tracciamento, pazienti saranno trasferiti per sanificare il reparto

Vasto: ospedale San Pio da Pietrelcina

Ore 19.15 - "Devo comunicare che da oggi abbiamo altre tre persone risultate positive al test per la Sars-CoV-2 e legate a contagi avvenuti in ambito sanitario". Lo comunica la sindaca di San Salvo, Tiziana Magnacca. "I tre pazienti - si legge in una nota del municipio - sono stati posti in isolamento fiduciario con sorveglianza attiva. Si segnala inoltre che oggi un paziente positivo dallo scorso 18 settembre è stato dichiarato guarito, pertanto allo stato attuale sono 11 le persone positive residenti a San Salvo, di cui una ricoverata in ospedale, mentre le quarantene attive sono 11, delle quali 3 per soggetti rientrati dall'estero e attualmente in isolamento fiduciario domiciliare con sorveglianza attiva". Magnacca chiede "senso di responsabilità per evitare che i contagi possano estendersi ancora di più".

Contagi in ospedale - Dodici persone contagiate nel reparto di Ortopedia dell'ospedale di Vasto. Sono 7 i pazienti e 5 gli operatori sanitari risultati positivi al Covid-19. In base a quanto riferisce l'ufficio stampa dell'azienda sanitaria provinciale, il contagio sarebbe partito da una paziente che inizialmente era risultata negativa al tampone eseguito nel Pronto soccorso dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto. Dopo l'intervento chirurgico, un secondo test del tampone ha rivelato la positività al coronavirus. In corso il tracciamento dei contatti stretti.

"La donna, ospite in una Rsa del territorio, era stata condotta al San Pio a seguito di una caduta, ricoverata in Ortopedia e sottoposta a intervento chirurgico il giorno successivo. La sorpresa è arrivata con il test di controllo tradizionale, eseguito di prassi, che ha contraddetto il precedente e rivelato la positività al Coronavirus dell’anziana, facendo scattare tutte le misure del caso: stop temporaneo ai ricoveri, reparto isolato e tamponi ripetuti a distanza di 48 ore a degenti e personale, il cui esito è stato comunicato questa mattina. Sono risultati positivi 7 pazienti e 5 operatori, per i quali il Dipartimento Prevenzione ha già avviato il tracciamento dei contatti stretti da mettere in sorveglianza.
Alla luce di quanto emerso, il Direttore Sanitario della Asl Lanciano Vasto Chieti, Angelo Muraglia, ha disposto il trasferimento dei degenti già sottoposti a intervento chirurgico presso l’unità operativa di Malattie Infettive dello stesso ospedale; per gli altri in attesa di essere operati le prestazioni saranno comunque garantite in loco, salvo l’eventuale successivo trasferimento in Malattie Infettive qualora ce ne fosse necessità.

In considerazione del numero di ricoverati in Ortopedia, delle patologie e delle condizioni cliniche si prevede di trasferire o dimettere i malati entro il week end, così da procedere alla sanificazione degli ambienti e riaprire il reparto all’inizio della prossima settimana.

Resta quindi temporaneamente sospesa l’attività dell’Ortopedia, pertanto per le urgenze si farà riferimento agli ospedali di Lanciano e Chieti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi