Podio tutto al femminile per il premio "Randstad 1969": vincono il concorso i racconti di tre donne - Il 3 ottobre la premiazione del concorso letterario dell’associazione Civico Zero
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Eventi 05/10

Podio tutto al femminile per il premio "Randstad 1969": vincono il concorso i racconti di tre donne

Il 3 ottobre la premiazione del concorso letterario dell’associazione Civico Zero

Sì è tenuta sabato 3 ottobre al centro culturale Aldo Moro di San Salvo, la premiazione del concorso letterario "Randstad 1969", organizzato dall'associazione Civico Zero. L'idea di brevi racconti che prendessero origine dalle foto di Randstad 1969, ha entusiasmato ben 43 scrittori. Tra questi, studenti, operai, casalinghe, impiegati, uniti dal fascino di quelle immagini e dalle possibili storie che ne potevano nascere.

Un podio tutto al femminile quello della prima edizione del premio letterario, con le vincitrici Rossana Pavone, al primo posto con il racconto "I cervi del parco di Randstad", Francesca Tilio, seconda con il racconto "Dal diario di Marleen dell'11 Aprile 1969" e Vilma Buttolo al terzo posto con "Il campo di girasoli".
Diverse le menzioni: a Filippo Cirino con il racconto "300 ombrelli nella nebbia", ad Agostino Di Sciullo con il racconto "O mio capitano", e quella speciale assegnata dalla giuria agli alunni Michela Guidi e Riccardo Corinaldesi dell'IIS Podesti Calzecchi Onesti di Chiaravalle (Ancona) e alle loro professoresse Eugenia Giorgetti e Margherita Guadagno.

I racconti vincitori sono stati letti da Raffaella Zaccagna, Andrea Bartola e Annamargareth Ciccotosto, che hanno fatto prendere vita con le loro voci, alle parole chiuse in 10 mila battute, di storie immaginarie nate da immagini fermate 50 anni fa.
Difficile il compito della giuria, composta da Annalisa Giuliani, Sara Cardarella, Annamargareth Ciccotosto, Raffaella Zaccagna e Andrea Bartola, che ha trovato il sunto necessario per dare vita ad un nuovo importante progetto a San Salvo, un Premio che in molti hanno definito 'romantico', per le dinamiche che innesca, dando letteralmente nuova vita a cose e persone, impresse su pellicole che sembra abbiano trovato il loro motivo d'essere, svegliare la nostra immaginazione, tessendo nuova bellezza.

"I 141 rullini impressi e mai sviluppati – affermano gli organizzatori - comprati ad un'asta da Pierluigi Ortolano e Davide Pitetti, stanno trovando una strada che unisce lungo il loro percorso più energie. Il caso, la creatività, la passione, stanno generando bellezza, che è ben evidente nelle foto fin qui sviluppate, alcune delle quali oggetto della mostra che è stata inaugurata ieri al Centro Culturale Aldo Moro a San Salvo, aperta gratuitamente fino al 10 ottobre, dalle ore 17 alle ore 19. Chiunque si accosterà a queste immagini, potrà trovare in loro a sua volta delle storie ed in esse immergersi".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi