Consiglieri di centrosinistra: "Si faccia fronte unico per il nuovo insediamento all’autoporto" - L’appoggio all’amministrazione comunale: "Non c’è tempo da perdere"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Consiglieri di centrosinistra: "Si faccia fronte unico per il nuovo insediamento all’autoporto"

L’appoggio all’amministrazione comunale: "Non c’è tempo da perdere"

È un fronte unanime quello che a San Salvo dice "sì" al nuovo insediamento produttivo nell'autoporto abbandonato. La lettera scritta dal sindaco Tiziana Magnacca e dai rappresentanti della maggioranza al presidente della Regione Marco Marsilio ha trovato riscontro anche nelle forze politiche di opposizione.

Sono i consiglieri comunali di centrosinistra, Marika Bolognese (Italia Viva), Antonio Boschetti (Pd), Gennaro Luciano (Pd), Giovanni Mariotti (Pd) e Fabio Travaglini (Più San Salvo), ad esprimere la loro posizione in merito alla vicenda.

"Appoggiamo e condividiamo quanto chiesto dal sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca e dai capigruppo delle liste di maggioranza, al Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio in merito ad una rapidità di decisione sulla proposta di acquisto dell’autoporto di San Salvo avanzata e depositata dalla Engineering K2 SpA. San Salvo è la città del lavoro. San Salvo è da sempre, grazie anche alla lungimiranza e alla volontà di quanti ci hanno preceduto, luogo attrattivo di importanti industrie ed insediamenti produttivi che hanno portato considerevoli benefici non solo per la città stessa ma anche per tutto il Vastese".

Anche gli esponenti di centrosinistra sottolineano come "farsi  sfuggire oggi questa occasione di così grande impatto occupazione ed economico sarebbe lesivo e dannoso per San Salvo e per l’intero comprensorio. Tempo da perdere non ce n’è e bene ha fatto il sindaco Magnacca a sollecitare il Presidente Marsilio che comunque ringraziamo per la rapidità con la quale finora si è mosso. Chiediamo a lui di continuare in questo processo di velocizzazione avviato. Si mettano dunque da parte le polemiche e/o le rivendicazioni avanzate da alcuni e si faccia fronte unico affinché si porti a compimento un’operazione industriale ora più che mai necessaria. Come consiglieri di minoranza saremo accanto alla Magnacca in questa battaglia. 

Condividiamo infine e appieno quanto da Lei espresso che in un momento come il presente non possiamo correre il rischio di deludere, vanificare e indurre al ripensamento chi ha creduto e ha scommesso, con i propri capitali, su questa terra. Che è la nostra terra! Il centrosinistra si è sempre battuto per il lavoro e la sua salvaguardia e lo farà anche adesso".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi