Passa il Giro d’Italia, al via il rifacimento degli asfalti anche a Vasto - L’11 ottobre i ciclisti attraverseranno la città nella tappa San Salvo-Roccaraso
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 01/10

Passa il Giro d’Italia, al via il rifacimento degli asfalti anche a Vasto

L’11 ottobre i ciclisti attraverseranno la città nella tappa San Salvo-Roccaraso

Il passaggio del Giro d'Italia in città sarà l'occasione per il rifacimento dell'asfalto in alcune strade di Vasto grazie al finanziamento della Regione Abruzzo. Saranno interessate dal passaggio della corsa rosa Via Magnacervo, Via Roma, Largo Belvedere Romani, Via Curtatone, Via Crispi, Piazza Verdi, Corso Mazzini, Via Incoronata. Il Comune di Vasto ha ottenuto dalla Regione Abruzzo circa 103mila euro, importo che sarà utilizzato per asfaltare le strade cittadine interessate dalla corsa più famosa l'Italia.

La tappa di domenica 11 ottobre partirà da San Salvo, con il via sul lungomare, per arrivare poi a Roccaraso sulla cima dell'Aremogna. 

"Un grazie di cuore - hanno dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore con delega al Turismo e allo Sport, Carlo Della Penna - a Maurizio Formichetti di RCS, a vini Fantini e alla Gazzetta dello Sport  a cui ci legano  ottimi rapporti di collaborazione che hanno permesso il passaggio del giro d'Italia in città. Siamo molto soddisfatti poiché attraverso questo  seguitissimo sport sarà possibile ancora una volta promuovere la nostra bellissima città".  

Lo scorso anno fu Vasto, il 17 maggio, ad accogliere la partenza della tappa del Giro [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi