Paolucci: "Incomprensibili le frenate di fronte a importanti prospettive occupazionali" - Il capogruppo Pd in Regione interviene sul caso-autoporto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Politica 01/10

Paolucci: "Incomprensibili le frenate di fronte a importanti prospettive occupazionali"

Il capogruppo Pd in Regione interviene sul caso-autoporto

Silvio PaolucciSe nel centrodestra regionale non manca qualche imbarazzo per la vicenda dell'autoporto sansalvese [LEGGI], il presidente Marsilio – sul cui decreto il partito di Salvini ha sollevato dei dubbi – incassa per il momento l'appoggio del Partito Democratico.

In attesa di conoscere le tempistiche – ci si augura non troppo lunghe – di convocazione del consiglio regionale, il capogruppo Pd Silvio Paolucci lancia l'allarme sul rischio che l'investimento vada altrove elogiando la tempestività di Marsilio.
"La proposta di acquisto dell’autoporto di San Salvo da parte della Engineering K2 SpA è una notizia che dovrebbe ricevere unitarietà da parte di tutte le forze politiche e non in campo – si legge in una nota – Siamo di fronte ad un investimento che porterà occupazione per circa 3mila addetti e che non può che essere accolto con favore".

"Condivido la rapidità con la quale si è mosso il presidente Marsilio. Non comprendo invece le frenate, le polemiche e le rivendicazioni che si stanno sollevando in questi giorni, in ultimo le parole del consigliere regionale nonché presidente della commissione Territorio, Trasporti e Infrastrutture, Manuele Marcovecchio della Lega. Il problema lavoro è da tempo al centro del dibattito politico e sociale di tutte le forze in campo e dinanzi a una tale opportunità con positive ricadute occupazionali per il territorio, mi auspicavo una unitarietà da parte di tutti".

"Siamo dinanzi a un’opera realizzata anni orsono e mai entrata in funzione e che ha visto in questi anni solo un continuo e lento decadimento della stessa nonché luogo di bivacchi notturni. Non comprendo inoltre le polemiche sorte in questi giorni circa le ripercussioni che potrebbero verificarsi per il commercio al dettaglio. Saremo di fronte (qualora la proposta depositata andasse a buon fine) ad un centro logistico di deposito, stoccaggio, confezionamento e smistamento delle merci o simili che ritengo non avrà ricadute o ripercussioni sul commercio al dettaglio".

"Stigmatizzare o rivendicare paternità su una proposta di investimento così importante – conclude Paolucci – ritengo sia lesiva per il nostro territorio in termini occupazionali. Il Vastese ha bisogno di investimenti importanti. Non facciamoci sfuggire questa opportunità".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi