L’Officina Educativa di San Salvo partecipa a "RisuonaItalia" - L’evento il 1° ottobre
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Eventi 28/09

L’Officina Educativa di San Salvo partecipa a "RisuonaItalia"

L’evento il 1° ottobre

Il prossimo 1° ottobre (ore 11) si terrà RisuonaItalia. Tante piazze, una sola comunità: un concerto simultaneo di orchestre giovanili in 50 città, che si apre con l’esecuzione dell’Inno alla gioia, inno ufficiale della Ue. Partecipa anche la città di San Salvo grazie al progetto Officina Educativa di cui i ragazzi sono protagonisti.

L’evento, promosso da Acri e realizzato con la media partnership di TGR Rai, si tiene in occasione della Giornata europea delle fondazioni, lanciata da Dafne (Donors and Foundations Networks in Europe), l’organizzazione che riunisce le associazioni di fondazioni del continente. RisuonaItalia non si conclude con il concerto simultaneo delle ore 11.00: fino a sera si susseguono eventi di piazza, incontri, presentazioni, mostre e laboratori, per “raccontare” – con la voce dei protagonisti e le testimonianze del territorio – le tante storie di inclusione sociale promosse dalle Fondazioni. 

Gli eventi che compongono RisuonaItalia sono organizzati dalle fondazioni di origine bancaria associate in Acri, che quotidianamente sui territori promuovono e sostengono queste e tante altre organizzazioni della società civile. La Giornata del 1° ottobre vuole essere un’occasione per lanciare un’esortazione a ripartire tutti insieme all’insegna della solidarietà e dello spirito di comunità. Le orchestre giovanili coinvolte sono infatti espressione di progetti di contrasto alla povertà educativa e alla dispersione scolastica, oltre che di formazione musicale d’eccellenza. Perché suonare insieme vuol dire imparare a convivere e a condividere regole ed emozioni. Per molti dei ragazzi e delle ragazze che partecipano a questi concerti, la musica rappresenta un’opportunità concreta per realizzare i propri sogni. Sarà l’occasione per promuovere e rilanciare una idea di Paese che si fonda sulla solidarietà e la coesione sociale e che intende valorizzare le nuove generazioni.

Presenti molte iniziative di portata nazionale o internazionale, realizzate con il coordinamento di Acri. Su tutti il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che è il più grande intervento attivo in Italia per rispondere al fenomeno della povertà minorile. Nato su iniziativa delle Fondazioni e realizzato in partenariato con Governo e Terzo settore, vede un monte di risorse complessivo di circa 600 milioni di euro nel periodo 2016-2021, stanziati dalle Fondazioni. Ha favorito finora l’avvio di 355 progetti in tutta Italia, selezionati dall’impresa sociale Con i Bambini, mettendo in rete più di 6.600 organizzazioni e raggiungendo oltre 480mila minori in difficoltà, attraverso una serie di attività e percorsi dentro e fuori le scuole. L’obiettivo è rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei bambini, contrastare l’abbandono scolastico e offrire opportunità ai ragazzi, promuovendo azioni di “comunità educante”, cioè mettendo insieme scuole, organizzazioni di terzo settore, enti locali, famiglie e gli stessi ragazzi. All'interno di questo contesto si inserisce Officina Educativa, il progetto che da quasi 2 anni sta rendendo protagonisti i ragazzi nella comunità di San Salvo con numerose attività musicali e artistiche finalizzate a contrastare la povertà educativa minorile.

Per la giornata del 1° ottobre Officina Educativa parteciperà al flash mob realizzando un concerto che si terrà presso l'auditorium comunale all'aperto piazza Donatori di Sangue" a San Salvo alle ore 11.00 in simultanea nazionale e trasmesso in diretta sulla pagina Fb "Officina Educativa". In collaborazione con il Comune di San Salvo, nella persona del sindaco Tiziana Magnacca e l’assessore alle Politiche Sociali Giancarlo Lippis, e con la collaborazione della dirigente scolastica dell'omnicomprensivo "D'Acquisto-Mattioli" Annarosa Costantini.

Ad esibirsi l'Orchestra Giovanile Musica in Crescendo - sezione Young, referenti Maria Aurelia Del Casale e Marta Savini (Presidente), diretti dal maestro d'orchestra Angelo Lalla e in collaborazione con l'orchestra dell'I.C. S. D'Acquisto e tutti i docenti di strumento dell’Istituto.

Tutti i ragazzi della zona che suonano uno strumento musicale con età compresa dagli 11 ai 17 anni possono prendere parte al flash mob presentandosi direttamente il 1 ottobre per suonare insieme. È possibile scaricare le partiture per l'esecuzione ai seguenti link: 
https://drive.google.com/file/d/0B4MrGhlT9zzGUEtxbzJpUmk3Q0ViOXZwNHVoWlUydkpxd3lB/view?usp=sharing

Inno alla gioia: https://drive.google.com/file/d/0B4MrGhlT9zzGTGVkc1FieU1ONWpjbEE4Uk0wTXFxeFB4OW5J/view?usp=sharing

Officina Educativa

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi