A Scrittori in piazza "Giorni di ordinaria follia" con la criminologa Rosa Francesca Capozza - Appuntamento con le "21 storie di cronaca nera", lunedì 28 settembre alle 19
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 25/09

A Scrittori in piazza "Giorni di ordinaria follia" con la criminologa Rosa Francesca Capozza

Appuntamento con le "21 storie di cronaca nera", lunedì 28 settembre alle 19

Primo appuntamento autunnale a Vasto con "Scrittori in Piazza"Lunedì 28 settembre alle 19.00, Rosa Francesca Capozza, presentata da Emanuela Petroro, parlerà del suo libro "Giorni di ordinaria follia. Quando la cronaca è nera".

Ventuno storie di cronaca nera, realmente accadute e raccontate dalla voce della criminologa Francesca Capozza. Un libro scritto con lo scopo di entrare all'interno delle storie per comprendere a pieno il perché, il significato e le
sfaccettature di un determinato crimine.
Cosa si cela realmente dietro omicidi e suicidi? Cosa accade a livello psicologico in una persona che compie determinati atti? Quali sono le conseguenze che ne derivano? Questo e altro nelle pagine del libro "Giorni di ordinaria follia - Quando la cronaca è nera".

Rosa Francesca Capozza è psicologa, psicoterapeuta e criminologa. Perito, CTU per il Tribunale di Isernia e ausiliario di polizia giudiziaria per l’audizione di minori, la Capozza lavora come funzionario giuridico pedagogico presso il Carcere di Isernia e collabora per docenze ed incontri formativi in materia di prevenzione e fronteggiamento del crimine e rieducazione trattamentale degli autori di reato. Autrice di numerosi articoli di Criminologia e Psicologia, nonché di interviste tele giornalistiche locali, è socia della Società Italiana di Criminologia.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi