"Tra corse di auto, musica a tutto volume e sassate: le notti insonni in via del Porto" - La protesta. La zona del Parco Moscato trasformata in una discarica
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 21/09

"Tra corse di auto, musica a tutto volume e sassate: le notti insonni in via del Porto"

La protesta. La zona del Parco Moscato trasformata in una discarica

Vasto, via del Porto: nell'area del Parco Moscato immondizia e notti braveFu inaugurato più di due anni fa. Si chiama Parco Moscato. Ma, a giudicare da com'è ridotto, più di qualcuno deve averlo scambiato per una discarica cielo aperto. A Vasto i furbetti della raccolta differenziata tornano a colpire. Anzi, continuano a farlo, visto che l'abbandono illecito dei rifiuti non è nuovo da queste parti.

Ma non è l'unico problema: di notte la strada diventa una pista da rally, tra rombo di motori e musica a tutto volume. Lo denunciano i residenti che, nella notte tra venerdì e sabato, hanno chiamato le forze dell'ordine. 

Ci troviamo alla periferia settentrionale, che si sta espandendo attorno a tre strade: a ovest via Incoronata; in mezzo via San Rocco e a est via del Porto, dove c'è la nuova traversa con parcheggi, monumento e area verde al servizio di un quartiere nato da poco, ma già densamente abitato.

"Qui - racconta una residente della zona, E.I. - si radunano ogni sera gruppi di ragazzini che, fino a notte inoltrata, anche fino alle 3 o alle 4, si ritrovano nei parcheggi del Parco Moscato e disturbano la quiete con musica a tutto volume, urla, schiamazzi, sgommate con moto e auto, spazzatura lasciata ovunque e, non da ultimo, danni all'installazione di vetro posta al centro della piazzetta, presa a sassate attorno all'una di due notti fa. Abbiamo chiamato i carabinieri. Ci sono sere in cui assistiamo a dei veri e propri rally con moto e auto. E poi, ovviamente, non manca chi viene qui a buttare le buste della spazzatura ai margini della strada o nelle aiuole".

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi