Stefano Ramundo vince a Castelfidardo e accede alla semifinale del Trofeo delle Cinture - Il pugile vastese ha battuto Guerino D’Agostino
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 20/09

Stefano Ramundo vince a Castelfidardo e accede alla semifinale del Trofeo delle Cinture

Il pugile vastese ha battuto Guerino D’Agostino

Ramundo con la presidente Fpi Abruzzo e il presidente Di TommasoÈ stato un ritorno sul ring vincente per Stefano Ramundo che, a Castelfidardo, ha vinto il suo quinto match da professionista conquistando così l'accesso alla semifinale del Trofeo delle Cinture categoria pesi welter.Il pugile vastese, tesserato per la Crea Boxe Lanciano, oggi pomeriggio ha affrontato nei quarti di finale della competizione nazionale il corregionale Guerino D'Agostino. 

Entrambe i pugili, dopo i lunghi mesi di attesa per il lockdown che ha bloccato l'attività agonistica, avevano gran voglia di tornare a combattere e hanno così dato vita ad un match avvincente. A conquistare la vittoria ai punti è stato Ramundo che può così gioire e iniziare a guardare al prossimo appuntamento decisivo per il cammino nel Trofeo delle Cinture.

A seguirlo a bordo ring c'erano il tecnico Vincenzo Moruzzi, che ne sta seguendo la preparazione, e il presidente della Crea Boxe Biase Di Tommaso. "L'avversario si è rivelato abbastanza ostico - ha commentato Ramundo al termine del match -. Non sono riuscito a fare tutto quello che avevo preparato ma è stato comunque un buon rientro. C'è da migliorare sugli errori fatti oggi ma sono molto contento per la semifinale conquistata". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi