Tribunale, appaltato il bar, che riapre. Era chiuso da gennaio - Palazzo di giustizia, stamani visita del presidente Giangiacomo e del sindaco Menna
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 18/09

Tribunale, appaltato il bar, che riapre. Era chiuso da gennaio

Palazzo di giustizia, stamani visita del presidente Giangiacomo e del sindaco Menna

Da sinistra: Francesco Menna, Michele Mazzarella e Luigi Marcello. In home page: il sindaco, il gestore e il presidente del Tribunale, Bruno GiangiacomoRiapre oggi il bar del tribunale di Vasto. Chiuso da oltre un anno, col conseguente strascico di polemiche politiche, il locale affacciato sull'atrio del palazzo di giustizia di via Bachelet è stato affidato in gestione a Michele Mazzarella, che ha vinto la gara d'appalto cui hanno partecipato 7 interessati.

Stamani, in occasione della riapertura, la visita del presidente del Tribunale di Vasto, Bruno Giangiacomo, del sindaco, Francesco Menna, e dell'assessore al Patrimonio, Luigi Marcello.

"Un intervento di riqualificazione in linea con quelli recentemente completati", commentano i due amministratori comunali. "Un ringraziamento particolare al nuovo gestore per aver messo a disposizione degli utenti un servizio utile, che questa mattina - dicono Menna e Marcello - ha ottenuto l'apprezzamento di quanti lavorano o frequentano il tribunale".

Il punto di ristoro interno alla sede giudiziaria di Vasto era chiuso da gennaio di quest'anno [LEGGI].

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi