Giornata di festa a San Salvo, inaugurato il nuovo polo scolastico: "Sarà intitolato a una donna" - Taglio del nastro per il sindaco Magnacca
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Giornata di festa a San Salvo, inaugurato il nuovo polo scolastico: "Sarà intitolato a una donna"

Taglio del nastro per il sindaco Magnacca

Taglio di nastro stamattina per il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca insieme al presidente della Regione, Marco Marsilio, e al prefetto di Chieti, Armando Forgione. Il nuovo polo scolastico di via Melvin Jones è realtà: l’opera costata 4,8 milioni di euro è stata concepita per ospitare gli alunni della Primaria di via De Vito e della scuola dell'Infanzia di via Firenze. Quest'anno, a causa dell'emergenza Covid-19, accoglierà anche alcune aule della scuola media "Salvo D'Acquisto" che ha dovuto rivedere l'organizzazione delle classi per il rispetto del distanziamento. 

La scuola dell’infanzia, con una superficie di 1.246,70 mq, può ospitare 175 bambini divisi in 7 aule ognuna con servizi igienici interni e parte esterna di pertinenza recintata. La primaria è divisa in un piano terra e un primo piano con ascensore, rispettivamente di 1.681,80 mq e di 1.1.58,55 mq ed è in grado di ospitare 375 alunni in 15 aule, oltre a una palestra di circa 300 mq. Mense e palestra completano un polo autonomo energicamente grazie all'impianto fotovoltaico e con sistema di areazione adeguato in corso d'opera alle normative anti coronavirus.

Presenti per l'occasione anche la deputata Carmela Grippa, i manager di Pilkington e Denso e numerosi sindaci del territorio. "La partecipazione stamattina dei miei colleghi del circondario – ha detto il sindaco – ha un alto valore morale e sottolinea ancora una volta l'importanza di stare insieme. Il nostro mandato è stato sempre rivolto al mondo della scuola per guardare al futuro della città, del territorio e anche della regione. Con la cultura si creano le premesse per essere in grado di saper amministrare bene e meglio le istituzioni, con la scuola li aiutiamo a diventare buone madri e buoni padri di famiglia, a diventare dei cittadini responsabili. Il progetto ha visto il coinvolgimento di tante figure femminili, per questo il polo sarà intitolato a una donna, stiamo cercando di convergere tutti su un nome". "Abbiamo vinto – ha concluso – la scommessa con l'ex ministro Bussetti che non credeva fosse possibile terminare i lavori per l'anno scolastico 2020. Un insegnamento possiamo cogliere da questa esperienza: lasciamo da parte la contrapposizione politica per guardare alto se quello che si sta facendo è per il bene della nostra comunità". 

"Piccolo fuori programma durante l'intervento di Tiziana Magnacca quando una bambina è svenuta; la piccola è stata prontamente soccorsa dal sindaco di Cupello, Graziana Di Florio (infermiera di professione), e dalla Croce Rossa. 

"In queste occasioni di festa – ha detto il prefetto Forgione – dimentico il mio ruolo, sono un normale cittadino orgoglioso di ciò che si è realizzato. Queste opere non hanno paternità politica perché tutti gli enti vi concorrono e ci ricordano che l'obiettivo deve essere l'unione e non la divisione".
Parlando di edilizia scolastica, il presidente Marsilio ha lanciato un appello ai sindaci: "È un anno di svolta perché all'orizzonte c'è la programmazione di importanti fondi. Mettetevi insieme e ragionate su priorità strategiche per tutto il territorio e non su piccoli obiettivi che rischiano di parcellizzare i finanziamenti".
"Oggi è un giorno di festa – ha concluso la dirigente scolastica Annarosa Costantini che gestirà il nuovo plesso scolastico – per gli alunni e per tutto il personale scolastico che avverte il bisogno di sicurezza ma anche di inclusione e ciò di cui abbiamo più bisogno in questo momento è la cultura dell’attenzione". 

A fine cerimonia, il sindaco di Vasto, Francesco Menna, ha donato alla collega sansalvese il volume "Abruzzo. Cultura e letteratura" complimentandosi per quanto realizzato.

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - L'inaugurazione del polo scolastico di San Salvo

Servizio di Antonino Dolce
Immagini di Nicola Cinquina



 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi