Ecco "Destino", singolo d’esordio di Aklim - Per il giovane artista, un brano che parla d’amore a ritmo di reggaeton
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Musica 17/09

Ecco "Destino", singolo d’esordio di Aklim

Per il giovane artista, un brano che parla d’amore a ritmo di reggaeton

AklimSi intitola "Destino" il brano che segna l'esordio sulla scena musicale di Aklim, pseudonimo di Anass Kalim, giovane cantante che il 4 settembre ha debuttato nella piazza della sua Cupello. Originario del Marocco, Anass è nato a Parigi ma vive da sempre in Italia.

Come nasce la tua passione per la musica?
L'amore per la musica è nato grazie ad uno spettacolo scolastico a cui ho partecipato quando avevo 12 anni. Prima ascoltavo la musica, mi piaceva, ma era un interesse molto superficiale, giocavo a calcio e mi concentravo solo su quello. Durante quello spettacolo cantai una canzone, è stato quello il momento in cui sono passato dal calcio alla musica e spero di riuscire a trasmettere questa passione attraverso le mie canzoni.

Il videoclip del tuo primo brano è stato pubblicato il giorno del tuo 18° compleanno. Com'è nata questa canzone?
"Destino" è un brano reggaeton, in cui canto sia in italiano che in spagnolo, lingua che sto studiando da autodidatta. Racconta una mia storia d'amore finita, proprio come voleva il destino. Ho realizzato sia il testo che la musica e mi sono rivolto ad uno studio di Pescara per produrla. Abbiamo girato il video con Pino Catania sulle spiagge di Marina Sveva e Punta Aderci, qualche giorno prima dell'incendio che ha devastato Punta Penna. Vedere quelle immagini è stato un colpo al cuore.

Hai scelto come pseudonimo Aklim. Qual è il significato di questo nome?
È semplicemente l'anagramma del mio nome, ho invertito le prime due lettere ed è nato 'Aklim'. Volevo che il mio nome d'arte contenesse qualcosa di me. Nella mia musica cerco di parlare delle mie esperienze, della mia vita e cerco di coinvolgere le persone che ne fanno parte. Nel video, ad esempio, recito insieme a mia sorella Sukina perchè volevo che facesse parte di questo progetto, e la mia prima fan è mia madre Jamila che mi sostiene da sempre. Il supporto della mia famiglia e dei miei amici è la cosa più importante.

Che progetti hai per il futuro?
Naturalmente spero che nel mio "destino" ci sia la musica, ho iniziato a lavorare su un nuovo brano che sarà sempre dedicato ad una storia d'amore. Nel frattempo mi concentro anche sullo studio: il prossimo anno mi aspetta l'esame di maturità.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi