"Spostare la pensilina in piena curva e su un dosso crea rischi per automobilisti e utenti di bus" - Lavori in via San Michele, la segnalazione di un cittadino
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

"Spostare la pensilina in piena curva e su un dosso crea rischi per automobilisti e utenti di bus"

Lavori in via San Michele, la segnalazione di un cittadino

Vasto: la pensilina di via San Michele

Spostare la pensilina "in piena curva e sul dosso" significherebbe metterla in una posizione "molto rischiosa sia per gli automobilisti in transito che per gli utenti degli autobus".

A segnalare i potenziali pericoli che lo spostamento creerebbe in via San Michele è un lettore di Zonalocale, Nicola Cicchini.

"Con una delibera del 8 settembre 2020 la giunta ha approvato il posizionamento di un monumento alla polizia all'interno dei giardini dietro la chiesa di San Michele e di intitolare detti giardini al prefetto Manganiello.

Tutto accettabile, se non fosse che il progetto tra l'altro prevede lo spostamento della pensilina dei bus urbani ed extraurbani, circa 20 metri più avanti, in piena curva e sul dosso, per intenderci di fronte l'hotel. Una posizione molto rischiosa sia per gli automobilisti in transito che per gli utenti degli autobus.

È assurdo che, per ricordare persone che di professione danno sicurezza ai cittadini, si debba creare una situazione di così grande pericolo", afferma Cicchini, "con la speranza che le cose vengano corrette immediatamente visto che i lavori sono in corso".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi