"A Carunchio i migranti positivi al Covid restano 3. Gli altri 21 hanno finito la quarantena" - L’annuncio del sindaco D’Isabella
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Carunchio   Cronaca 10/09

"A Carunchio i migranti positivi al Covid restano 3. Gli altri 21 hanno finito la quarantena"

L’annuncio del sindaco D’Isabella

CarunchioRimangono tre i migranti positivi al Covid-19 nel centro Sprar (Sistema di protezione dei richidenti asilo e rifugiati) di Carunchio. Le altre 21 persone hanno terminato la quarantena.

Lo annuncia il sindaco, Gianfranco D'Isabella: "Il Dipartimento di prevenzione della Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti nella gestione dell’emergenza Covid-19 presso la struttura Sprar di Carunchio, ha provveduto ad effettuare 24 tamponi, interessando i tre precedenti casi positivi, gli ospiti del centro, gli operatori e le persone poste in quarantena in via precauzionale. L’esito dei tamponi ha riportato i seguenti risultati: 21 casi negativi, ed è stato confermato lo stato di positività dei 3 precedenti soggetti. Le persone risultate negative possono uscire dallo stato di quarantena ed avere una vita sociale normale. Gli ospiti risultati ancora positivi continueranno a rimanere in isolamento. Nella prossima settimana verranno effettuati sui tre casi positivi ulteriori tamponi".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi