Degrado in pieno centro storico, protestano i residenti di via Pampani - "Abbandono nonostante gli investimenti fatti dai privati"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Degrado in pieno centro storico, protestano i residenti di via Pampani

"Abbandono nonostante gli investimenti fatti dai privati"

Schiamazzi fino a tarda notte, persone che urinano e al mattino lo spettacolo è indecente. Sono le lamentele dei residenti di via Pampani a Vasto che scrivono quanto segue evidenziando come le autorità competenti siano già state contattate senza successo.

"Siamo un gruppo di persone che vivono nel centro storico, in piazza Caprioli e nelle strade intorno. Oramai da mesi, tutte le sere, la piazza è diventata un ritrovo di tutto di più: schiamazzi fino a notte tardi, ubriachi, risse... Oltre a tutto questo, la piazza e via Pampani sono utilizzati come bagni a cielo aperto. Tutte le mattine c'è una puzza di urina terribile! Oltre a noi che abbiamo investito in ristrutturazioni abitative, molti hanno fatto investimenti in B&B e ristoranti e tutte le mattine sentiamo i commenti dei turisti, terribili. Il centro storico è una risorsa per la città e va rispettata e sfruttata per il bene di tutti".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi