Bocchino (Lega): "A Vasto in arrivo 25 migranti da Paterno. Menna si opponga" - "Ai prefetti chiedo se si svolgano sopralluoghi sull’idoneità delle strutture"
Timeout- Il confronto tra Bosco e D'Elisa sulla scuola CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 03/09

Bocchino (Lega): "A Vasto in arrivo 25 migranti da Paterno. Menna si opponga"

"Ai prefetti chiedo se si svolgano sopralluoghi sull’idoneità delle strutture"

Sabrina Bocchino (Lega)"La Casa Lavoro di Vasto ospita i detenuti da tutto Abruzzo per la quarantena, a cui si aggiungono coloro che rientrano dai permessi. A questa decisione, da quanto appreso da notizie di stampa, a Vasto a metà settembre, dovrebbero arrivare i 25 migranti già assegnati a Paterno, frazione di Avezzano".

Lo afferma Sabrina Bocchino, consigliera regionale della Lega, che torna a criticare il Governo nazionale per la gestione dei flussi migratori. 

Poi si rivolge ai responsabili degli Uffici territoriali del Governo: "Chiedo ai prefetti se prima di scegliere la destinazione dei migranti venga effettuato un sopralluogo per definire idonee le strutture di accoglienza; inoltre, chiedo al sindaco di Vasto di opporsi, nell'interesse della città e dei cittadini che amministra, al Governo centrale circa questa infelice disposizione. Vasto dovrebbe passare alle cronache per eventi che arricchiscono a livello turistico, culturale, industriale e non per problematiche inerenti la sicurezza per l'immigrazione mal gestita da Pd & 5S".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi