"Poche aule? Lezioni in spiaggia: ministra Azzolina apprezza la proposta di Vivere Vasto Marina" - Castaldi: "Valido supporto alle normali strutture scolastiche"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 31/08

"Poche aule? Lezioni in spiaggia: ministra Azzolina apprezza la proposta di Vivere Vasto Marina"

Castaldi: "Valido supporto alle normali strutture scolastiche"

La spiaggia da usare per le lezioni scolastiche al tempo del Covid: la proposta del consorzio Vivere Vasto MarinaNelle scuole mancano le aule per garantire il distanziamento anti-Covid-19? Le lezioni si possono fare in spiaggia usando le strutture esistenti. È sul tavolo della ministra della Pubblica Istruzione, Lucia Azzolina, il progetto Insabbiamenti, ideato da Vivere Vasto Marina, il consorzio che raggruppa commercianti e operatori turistici della riviera. 

“L'iniziativa", commenta il il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, Gianluca Castaldi, "merita di essere conosciuta e lodata, con piacere posso dire che è già pervenuta all'attenzione della ministra Lucia Azzolina, che l'ha apprezzata. Coniugare la necessità di sicurezza con il normale svolgimento delle attività didattiche sarà una sfida enorme: l'idea di utilizzare strutture marittime adeguate, per fare lezioni all'aperto e sulla spiaggia, è sicuramente una soluzione creativa, che valorizza le possibilità del nostro territorio. All'Italia non mancano di certo le spiagge, il progetto potrebbe quindi essere ripreso su scala più ampia, come supporto alle normali strutture scolastiche. In caso di oggettiva difficoltà nel rispettare le distanze a
scuola, a causa della mancanza di un numero sufficiente di aule, le lezioni all'aperto sulla spiaggia possono rappresentare una valida integrazione.

Anche, ad esempio, con lezioni settimanali nelle scuole in cui viene utilizzata la didattica a distanza. E' importante - sottolinea Castaldi - permettere a professori ed alunni di vedersi regolarmente e di poter interagire di persona. Il contatto umano, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento, resta un valore insostituibile anche nell'era di Internet”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi