Poca acqua nella diga di Chiauci: rubinetti a secco a Vasto Marina e San Salvo Marina - Il sindaco Magnacca scrive a Sasi e Consorzio di bonifica
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Poca acqua nella diga di Chiauci: rubinetti a secco a Vasto Marina e San Salvo Marina

Il sindaco Magnacca scrive a Sasi e Consorzio di bonifica

Dopo l'avvertimento dei giorni scorsi [LEGGI], la limitazione all'erogazione dell'acqua nelle zone servite dalla diga di Chiauci si concretizza. L'Arap Servizi – che ha chiesto la convocazione di un incontro sul tema al prefetto di Chieti – ha ridotto la fornitura idrica così la Sasi ha stoppato il flusso dalle 14 di oggi fino alle 7 di domattina. Il disservizio interessa le marine di San Salvo e Vasto.
L'interruzione della distribuzione potrebbe verificarsi anche nelle giornate di sabato 29 agosto, e domenica 30 agosto. 

Dopo aver ricevuto l'avviso da parte dell'ente che gestisce il servizio idrico integrato, il sindaco Tiziana Magnacca ha scritto una lettera al commissario del Consorzio di Bonifica Sud e al presidente della Sasi spa evidenziando come questa interruzione del servizio idrico avvenga "nel corso della stagione estiva con la presenza di turisti negli alberghi e nelle case private e con le attività di pubblico esercizio e delle ristorazione che stanno lavorando a pieno regime". 

"L'interruzione – continua il primo cittadino – può rappresentare un danno economico per le imprese ancora in difficoltà dopo il lockdown a causa del Covid-19 e che in queste ultime settimane stanno cercando di ridurre i disagi subiti. Chiedo pertanto che Consorzio di Bonifica Sud e Sasi spa adottino tutte le misure per ridurre al minimo i comprensibili problemi per una situazione che diventa difficile con la stagione turistica ancora in corso". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi