"Organizzazione perfetta e personale preparato, l’ospedale di Vasto è degno di lode" - Il ringraziamento di un turista
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

"Organizzazione perfetta e personale preparato, l’ospedale di Vasto è degno di lode"

Il ringraziamento di un turista

Sono un cittadino italiano in vacanza a Vasto. La notte del primo agosto, sono stato accettato al pronto soccorso dell'ospedale "San Pio" per un forte dolore al petto e destinato al reparto di terapia intensiva cardiologica. 

In quella sede, contrariamente a tante critiche negative che ogni giorno vengono mosse nei confronti della maggior parte degli ospedali, con estrema soddisfazione ho potuto constatare che l'ospedale di Vasto è uno dei pochi ospedali degno di lode per i seguenti motivi:
- organizzazione perfetta;
- personale preparato e coscienzioso;
- infermieri bravissimi e umani;
- attività coordinata e frenetica degli addetti per ricercare la causa del male.

In particolare desidero evidenziare l'attività responsabile e coerente della dott.ssa Monica Granieri medico di turno, preparatissima professionalmente e che io ho adottata quale mio angelo custode. La mattina del giorno del ricovero, alle ore 10.30 mi disse: "Sig. Romano in relazione delle indagini fatte fino a questo momento non abbiamo la certezza di ciò che ipotizziamo; è necessario avere il suo assenso per andare all'ospedale di Chieti per una ulteriore indagine che è leggermente invasiva il cui macchinario noi non siamo dotati".

Al mio consenso, la dott.ssa Granieri si attiva e alle ore 11.00 eravamo insieme a due infermieri in ambulanza per recarci all'ospedale di Chieti, nonostante fosse già terminato il suo turno di lavoro.

- Alle ore 12.00 avevamo raggiunto la ns/ destinazione;
- alle ore 13.00 l'ospedale di Chieti aveva individuata con esame coronarografico all'occlusione della coronaria destra e trattata con impianto di stent medicato;
- alle ore 14.00 eravamo tutti tornati a Vasto felici e contenti del risultato.

La velocità con cui si sono svolti gli eventi grazie a tutto il personale di turno è stata tale che difficilmente è riscontrabile in moltissimi altri ospedali italiani.
Un riconoscimento deve essere fatto anche all'ospedale di Chieti per la perfetta organizzazione e la bravura del proprio personale. Un grande merito va attribuito anche al dott. Giacomo Levantesi per la sua preparazione nonché la organizzazione che cura e l'innato senso di umanità che lo distingue.

Nel ringraziare per quanto è stato fatto per me, approfitto per inviare a tutti, i miei più affettuosi saluti.

Pasquale Romano

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi