Un’altra rissa a Vasto Marina: ferito agente della polizia locale, arrestato un 22enne - Le forze dell’ordine erano intervenute per sedare la violenta lite
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 19/08

Un’altra rissa a Vasto Marina: ferito agente della polizia locale, arrestato un 22enne

Le forze dell’ordine erano intervenute per sedare la violenta lite

Ancora una rissa nella calda estate di Vasto Marina e stavolta a farne le spese, restando ferito, è un agente della polizia locale intervenuto per sedarla.

È successo ieri sera zona dell'isola pedonale del lungomare Cordella quando, intorno alle 21.15, secondo quanto ricostruito dal comandante dei vigili urbani, Giuseppe Del Moro, sarebbe nato un litigio per il resto non giusto consegnato da alcuni ragazzi che raccoglievano denaro per conto di un'associazione in cambio di cartoncini con disegni stampati.
Due ragazze avevano contribuito con del denaro, ma all'errato resto ricevuto si è acceso un animato litigio "con l'intervento di altre persone fino a sfociare in una violenta rissa tra più componenti successivamente identificati".

Sono stati alcuni passanti ad allertare le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenute due pattuglie della polizia locale raggiunte da una dei carabinieri e una della polizia di Stato. Le forze dell'ordine "riportavano con non poca difficoltà la dovuta calma – spiega Del Moro – Nella circostanza tra i più esagitati veniva fermato uno dei componenti, I.S. di 22 anni della Val d'Aosta, con diversi precedenti a carico, il quale opponeva particolare resistenza a pubblico ufficiale. Lo stesso, dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato dai vigili urbani e trasferito nella casa circondariale di Vasto".
Stamattina il 22enne, è stato processato per direttissima. L'arresto è stato convalidato, con obbligo di dimora nel domicilio e obbligo di firma. Il 18 settembre, si terrà il processo per le lesioni.

"A seguito di tali eventi – aggiunge il comandante – un agente della polizia locale ha riportato contusioni con trauma distorsivo a una spalla ed escoriazioni varie".

Quello di ieri sera è solo l'ennesimo episodio violento di quest'estate. I più gravi si sono registrati a metà luglio con il misterioso accoltellamento di un 22enne di Montesilvano [LEGGI], il 24 dello stesso mese quando tre giovani sono stati aggrediti e uno di loro è finito in ospedale [LEGGI] e a ferragosto quando carabinieri e polizia sono dovuti intervenire in spiaggia per una rissa durante la quale sono volati sdraio e lettini.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi